,,

Virgilio Sport SPORT

La Juventus progetta il doppio colpo dalla Roma

I bianconeri stanno delineando in questi giorni le strategie di mercato in vista della prossima stagione.

La Juventus sta delineando in questi giorni le strategie di mercato in vista della prossima stagione. L'obiettivo principale dei dirigenti bianconeri è ringiovanire i reparti di difesa e di centrocampo: secondo indiscrezioni il loro interesse sarebbe rivolto anche a due elementi della Roma, Kostas Manolas e Nicolò Zaniolo.

Il difensore greco è una delle prime opzioni per la retroguardia dei torinesi, più a buon mercato rispetto all'imprendibile De Ligt e a Varane, in uscita dal Real Madrid. Un principio d'accordo tra il centrale ellenico e la Juventus sarebbe già stato raggiunto e i contatti sarebbero continui. La Juventus sarebbe pronta a pagare la clausola rescissoria da 35 milioni di euro: l'unica incognita restano le condizioni fisiche del giocatore, che nel corso dell'anno è incappato in diversi problemi che potrebbero frenare la Vecchia Signora dall'assalto finale.

Diversa la situazione dell'altro giallorosso seguito con grande interesse dei bianconeri, Zaniolo. Il centrocampista capitolino è alle prese con la prima vera crisi della sua carriera: da quando è arrivato Ranieri non riesce più a brillare come prima. Inoltre, riporta il Corriere della Sera, la trattativa per il rinnovo del contratto con la società capitolina non sta procedendo spedita: l'attuale ingaggio da 300mila euro (che coi bonus arrivano a 700mila) sarà rivisto: l'entourage del giocatore punta ad arrivare subito a due milioni di base con 500mila euro di facili bonus, ma il club vorrebbe rimanere su cifre più basse.

La Juventus è pronta ad approfittare del nervosismo del giocatore, che sui social si è sfogato per le critiche di alcuni tifosi. "Non sono mai riuscito a vedere l'invidia degli altri – è il suo lungo post su Facebook -, perchè sono troppo soddisfatto della mia vita e perchè non capisco il motivo per il quale esserlo. Eppure sto iniziando a vederla, per la prima volta ci sto facendo caso. E allora mi sto ripromettendo di essere meno generoso con chi non gioisce delle vittorie altrui, con chi è frustrato e cattivo, con chi se la prende con gli altri per ciò che non è riuscito a ottenere per mancanza di talento o di sacrificio. Ti accorgi dell'invidia da come l'invidioso vuole buttarti giù, da come ti attribuisce colpe che non hai, da come non fa altro che dirti che lui non vuole niente dalla vita, che tanto il mondo è sporco e cattivo e lui è puro e onesto, anche se mentre lo ascolti senti il veleno nelle sue parole e l'angoscia di non avercela fatta. Dovevo farci caso prima, avere maggiore attenzione".

"Invece la mia ingenuità me lo ha impedito, avendo sempre presupposto negli altri la mia stessa soddisfazione e la mia pienezza di vita. Curatevela, e se non siete soddisfatti di voi stessi lottate per esserlo e non siate mai sazi di raggiungere ciò che rincorrete. Credo che arrivare ad augurare perfino la morte ad un ragazzo di 19 anni che fa ciò che ama sia esagerato. Meno cattivi, su".

Calciomercato 2019, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT | 23-04-2019 12:37

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...