SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

La maledizione della Nazionale: da Prandelli a Ventura

Tantissimi gli ex Ct attualmente alla ricerca di una nuova panchina.

Allenare l'Italia non è sempre un punto di arrivo, a volte può rivelarsi una scelta sbagliata per la propria carriera. Negli ultimi anni, sono tanti i tecnici che si sono alternati sulla panchina azzurra. Dopo Lippi, l'ultimo ad aver vinto un Mondiale, sono arrivati, nell'ordine, Donadoni, ancora Lippi, Prandelli, Conte, Ventura e, dopo i tre mesi di interregno dell’attuale Ct dell’U21 Di Bagio, è arrivato Mancini.

Molti di loro hanno, conclusa l'esperienza in Nazionale, visto la loro carriera arrancare e, in alcuni casi, arrestarsi completamente. Prandelli, da quando si è tolto i panni di Ct, non ha più espresso il proprio potenziale. Continua a sperare di tornare ad allenare in Italia ma, per il momento, non c'è spazio. E’ come se quanto di buono fatto prima del “periodo azzurro” non contasse più. Problemi anche per Donadoni. Bologna doveva essere la sua rampa di lancio. Al momento è in attesa di una nuova avventura professionale. Eclatante il caso di Ventura.

Il disastro legato alla non partecipazione ai Mondiali pare aver macchiato a vita il navigato Ventura che, da mesi, sogna di potersi rimettere in gioco in un club: "Per la prima volta dopo 30 anni ho passato un’estate lunghissima, non ero abituato alle vacanze ad agosto. Mi auguro però che questo sia l’ultimo anno passato così perché spero di riprendermi presto la mia vita che è il calcio", le sue parole a Radio Rossonera. Nonostante gli accorati appelli, Ventura non ha ancora trovato una società disposta a puntare su di lui (un altro che, prima della Nazionale, ha fatto benissimo).

Le eccezioni sono Conte e Lippi. Il primo non sta allenando ma, quando il contenzioso con il Chelsea sarà alle spalle, sarà nuovamente in pista. Poi c'è Lippi. Lui, a 70 anni, è sempre in prima fila. A differenza di tutti gli altri, Lippi ha vinto un Mondiale. Ma c’è una sostanziale differenza: ha vinto un Mondiale.

SPORTAL.IT | 14-09-2018 08:10

La maledizione della Nazionale: da Prandelli a Ventura Fonte: Getty Images

SPORT TREND