,,
Virgilio Sport SPORT

La rabbia dei milanisti: Boban e Maldini ancora sotto accusa

La nuova operazione di mercato non convince i tifosi: dirigenti nel mirino

Il Milan ha bisogno di rinforzi in ogni settore del campo, anche in difesa, dove Boban e Maldini sono alla ricerca di un centrale in grado di alzare il tasso tecnico, soprattutto in fase di costruzione della manovra: accanto a Romagnoli, al momento insostituibile, Musacchio continua a non convincere a pieno. 

LO SCAMBIO. Inoltre, la necessità di fare punti non permette a Pioli di rilanciare dal primo minuto Mattia Caldara, che invece avrebbe bisogno di giocare per tornare al meglio dopo due anni di continui problemi fisici. 

Ecco allora che, stando a quanto riportato dai principali quotidiani sportivi, il Milan potrebbe concludere un affare con l’Atalanta riguardante proprio Caldara: il giovane difensore tornerebbe fino al termine della stagione a Bergamo, dove avrebbe l’opportunità di tornare a giocare con continuità; e al Milan arriverebbe Simon Kjaer, centrale esperto – ha 30 anni – e dotato di piedi buoni, anche se piuttosto altalenante nel rendimento, almeno negli ultimi anni. 

Due prestiti di 6 mesi, per soddisfare esigenze precise: a giugno Caldara tornerebbe al Milan, pronto magari a prendersi il posto da titolare. 

LE REAZIONI. Ma l’operazione non convince i milanisti, scettici sul possibile rendimento di Kjaer in rossonero. “Attenti a quei due! Fermateli prima che inizino il piano (serie) B”, scrive su Twitter Alessandro mettendo nel mirino Boban e Maldini. 

“Quindi prendiamo Petagna al posto di Piatek e Kjaer al posto di Caldara…. Non ci è bastato arrivare a ridosso della zona retrocessione?”, aggiunge Mauri, ricordando un’altra operazione – stavolta in attacco – che il Milan potrebbe compiere a gennaio.

“Caldara, mai provato al posto del deludente Musacchio, ora andrà a fare gli ottavi di CL con l’Atalanta. E a noi Kjaer che nemmeno gioca. Bravissimi”, il commento di Michele, anche lui contrario all’operazione. 

Gabri, invece, ricorda le parole dei dirigenti in estate: “‘La proprietà è ambiziosa’: Giampaolo, Pioli, Duarte, Politano, Kjaer, Castillejo, Laxalt. E se non fosse stata ambiziosa?”.   

SPORTEVAI | 09-01-2020 10:20

La rabbia dei milanisti: Boban e Maldini ancora sotto accusa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...