,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus, l'agente di Rugani: "Ha avuto solo un po' di febbre"

"Non ci sono problemi, tra due o tre settimane un altro tampone".

Daniele Rugani è stato il primo giocatore positivo al Coronavirus, in Serie A. A distanza di diversi giorni, Davide Torchia, suo agente, fa il punto della situazione: “Sento Rugani tutti i giorni, ha avuto solo qualche linea di febbre, da allora nessun altro sintomo”, le sue parole a Radio Marte.

Concetto che il suo procuratore ha espresso in maniera esplicita, dopo il caso esploso ieri sulle date del tampone legato all’intervista a Michela Persico. Dichiarazioni che la Juve ha smentito e che la conduttrice e giornalista televisiva, in attesa di un bambino, ha deciso di rettificare.

Daniele Rugani: solo qualche linea di febbre

Le parole dell’agente del difensore juventino sono state riportate dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport: “Sento Rugani tutti i giorni, ha avuto solo qualche linea di febbre, da allora nessun altro sintomo. Sta facendo un po’ di allenamento a casa”.

Juve: tampone e quarantena

In merito proprio a quei concitati giorni, Torchia ha spiegato che cosa è accaduto: “Quando è successo il tutto, è stato molto responsabile: aveva avuto solo un po’ di febbre ed era pronto anche ad allenarsi, ma lo ha comunicato alla società e gli è stato fatto il tampone. Grazie al suo essere coscienzioso si è potuta evitare una situazione più grave. Ora i medici decideranno quando sarà finita la sua quarantena, tra due o tre settimane. Dopodiché faranno ulteriori controlli e infine il tampone per decretare se il ragazzo è negativo”.

SPORTAL.IT | 25-03-2020 08:55

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...