,,
Virgilio Sport SPORT

Lauda ricompare e commuove la Formula Uno

Il presidente non esecutivo della Mercedes ha pubblicato un video a quasi quattro mesi dal trapianto di polmone subito a Vienna.

24-11-2018 16:05

La stagione 2018 della Formula 1, dominata ancora una volta dalla Mercedes e in particolare da Lewis Hamilton, capace di conquistare con largo anticipo il quinto Mondiale della carriera, quarto negli ultimi cinque anni, si chiude come meglio non avrebbe potuto. Il riferimento non è al dato tecnico, bensì all’emozionante video che ha visto protagonista Niki Lauda, a quasi quattro mesi dal trapianto di polmone subito in piena estate.

Il tre volte campione del mondo di Formula 1 (due titoli con la Ferrari e uno con la McLaren), sopravvissuto al rogo della sua Ferrari sul circuito del Nürburgring nel 1975, si era sentito male in vacanza a fine luglio, rimanendo vittima di un’infezione polmonare a Ibiza che l’ha costretto ad un ricovero d’urgenza a Vienna dove è stato sottoposto a un trapianto urgente il 2 agosto per alveolite emorragica.

Adesso, dopo la lunga convalescenza, il presidente non esecutivo della Mercedes è ricomparso su Twitter proprio a poche ore dalla fine del Mondiale 2018, per ringraziare tutti, dal proprio team alle altre scuderie, fino ai tanti fans, per il sostegno ricevuto negli ultimi, drammatici mesi: “Come tutti sapete ho avuto un brutto periodo dal punto di vista della salute – le prime parole di Lauda – Il sostegno che ho ricevuto da tutte le persone che ho incontrato è stato incredibile. Sono riuscito a scendere dal letto più velocemente, perché sentivo di essere a casa, in una grande famiglia di amici”.

Lauda ha poi commentato l’eccezionale rendimento della Mercedes e in particolare di Hamilton, che ha impresso la svolta al Mondiale proprio in quella seconda parte di stagione che l’ex pilota austriaco non è riuscito a seguire da vicino: “Il successo di quest'anno è stato eccezionale, perché è stato il quinto titolo di fila, di nuovo con Lewis e ovviamente con l'aiuto di Bottas, quindi sono convinto che non avremmo potuto fare un lavoro migliore". 

Secondo quanto riportato da 'As' lo scorso settembre, Lauda non potrà più seguire le corse dal vivo, al fine di evitare ogni tipo di infezione dopo il trapianto. Eppure, la voglia di ripartire è già tanta: "E ora il messaggio importante è che ci sarò presto e ripartiremo di nuovo – la conclusione del messaggio video di Lauda – La pressione arriverà per la sesta volta. Grazie mille".
 

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...