,,
Virgilio Sport SPORT

Lazio, quarti d'autorità: Kiev è sbancata

La squadra di Inzaghi batte 2-0 la Dynamo e prosegue il cammino in Europa League.

La Lazio prosegue la settimana d’oro del calcio italiano, aperta dalla qualificazione della Roma ai quarti di Champions, passando per 2-0 sul campo della Dinamo Kiev risultato che, unito al 2-2 dell’andata, permette alla squadra di Inzaghi di entrare tra le prime 8 dell’Europa League. Gara dominata dai biancocelesti, a segno però solo con su due azioni d’angolo con Leiva e de Vrij. Premiato il coraggio di Inzaghi, che, privo di Milinkovic-Savic, ha mandato in campo una formazione aggressiva, con Luis Alberto retrocesso a centrocampo e Felipe Anderson in attacco al fianco di Immobile.

La Lazio mette subito in chiaro di voler fare la partita, così dopo una prima fase di sterile possesso palla ecco che inizia l’assedio all’area della Dinamo grazie alle verticalizzazioni proverbiali nel gioco dei biancocelesti in questa stagione: Immobile ha subito due occasioni, su inviti di Luiz Felipe e di Luis Alberto, ma prima un salvataggio di un difensore e poi la mira del bomber rinviano la resa degli ucraini, che vanno sotto al 24’ per il colpo di testa di Lucas Leiva da azione d’angolo. Nella seconda parte del primo tempo il canovaccio tattico non cambia, è sempre la Lazio a spingere e a rendersi pericolosa, ancora con Immobile, che però spreca pure una bella combinazione tra Felipe Anderson e Lulic. Per la Dinamo, solo un tiro alto di Tsygankov.

La musica non cambia nel secondo tempo, dove l’unico segnale di vita da parte degli ucraini verrà dal calore dei tifosi, che provano a spezzare la cappa di gelo incitando la propria squadra verso una reazione che non arriva. La Lazio infatti dominerà il campo, alternando fasi di possesso palla ad altre, più frequenti, di ripartenze, dopo gli sterili attacchi dei padroni di casa, ma il conto delle occasioni fallite dalla squadra di Inzaghi sarà sterminato: inizia Patric, che al 6’ si divora letteralmente il raddoppio calciando alle stelle da pochi metri su geniale invito di Lucas Leiva, poi a graziare Butko sarà una punizione di Luis Alberto, fuori di poco, un colpo di testa da corner di Parolo e un diagonale di Anderson in contropiede. La Dinamo, miracolata dagli sprechi laziali, viene fuori nel finale sfiorando il pari con un gran tiro dal limite di Gonzalez poi, ancora da corner, la chiude de Vrij a 5’ dalla fine.
 

SPORTAL.IT | 15-03-2018 20:55

Lazio, quarti d'autorità: Kiev è sbancata Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...