,,
Virgilio Sport SPORT

Lazio ribaltata dall'Atalanta, scudetto più lontano. Rimonta Roma

Biancocelesti in vantaggio di due gol e poi sconfitti per 3-2 a Bergamo, Dzeko guida i giallorossi nel 2-1 contro la Sampdoria.

Un bellissimo 3-2 regala una nuova gioia all’Atalanta di Gian Piero Gasperini (assente per squalifica), ma complica non poco le ambizioni scudetto della Lazio. Che a Bergamo si regala un doppio vantaggio che non basta a vincere la partita. Nella ripresa infatti gli orobici segnano due delle tre reti che decidono il match. Erano 21 giornate che i biancocelesti non perdevano in serie A.

La Lazio interpreta alla grande l’avvio di partita sul campo della temutissima Atalanta: dopo aver rischiato sulla primissima iniziativa di Zapata, infatti, i biancocelesti si ritrovano in vantaggio già al 5′. Merito di Lazzari, che si propone a destra e crossa al centro, dove De Roon pasticcia e confeziona uno sfortunato autogol.

La reazione orobica è confusa, tanto che a Bergamo arriva un altro gol ma è opera della Lazio. Lo segna Milinkovic-Savic, che già all’11’ si inventa un destro al fulmicotone che si infila sotto l’incrocio, dove Gollini proprio non può arrivare.

La partita sembra già finita dopo poco più di dieci minuti, ma l’Atalanta prova a riaprirla. Dopo alcuni minuti di confusione, in cui Gomez e Malinovskyi vanno al tiro ma Immobile due volte sfiora il tris, è il colpo di testa di Gosens al 38′ a riaprire tutto.

Il secondo tempo racconta però una partita completamente diversa: l’Atalanta attacca a pieno organico sin dai primissimi minuti e dopo due colossali occasioni firmate da Malinovskyi e da Djimsiti, pareggia. Autore del gol è proprio Malinovskyi con un siluro mancino al 66′.

Nel finale arriva addirittura il gol del sorpasso, con il colpo di testa vincente di Palomino all’80’. E ora la rincorsa scudetto della Lazio si complica. Dall’altra parte della Capitale, invece, la Roma continua a sognare la Champions League dopo la vittoria in rimonta sulla Sampdoria: finisce 2-1 all’Olimpico.

La Roma parte bene, e solo Audero tiene in piedi la Sampdoria nei primi minuti: lo fa sul colpo di testa di Dzeko, sul sinistro dello stesso bosniaco e poi su Pastore. Il gol, quindi, è blucerchiato: lo segna Gabbiadini all’11’, piombando su un pallone perso da Diawara in un folle retropassaggio a Mirante.

La Roma però continua ad attaccare: ci provano Carles Perez e Mkhitaryan, ma i blucerchiati non stanno solo a guardare e centrano il palo con Jankto.

Alla mezz’ora polemica per il gol annullato a Veretout, ma ci pensa poi Edin Dzeko a regalare la vittoria ai suoi. Lo fa con una doppietta al 64′ (sinistro imparabile) e all’85’ (destro al volo).

SPORTAL.IT | 24-06-2020 23:53

Lazio ribaltata dall'Atalanta, scudetto più lontano. Rimonta Roma Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...