Virgilio Sport

LeBron James, le parole a Road Trippin

T"he King" LeBron James parla al Podcast di Channing Frye e Richard Jefferson, soffermandosi sui due anelli vinti coi Cavs e coi Lakers.

09-12-2020 21:20

LeBron James, le parole a Road Trippin Fonte: Getty Images

Intervenuto a Road Trippin, il podcast condotto da due suoi ex compagni ai Cavs, Channing Frye e Richard Jefferson,  LeBron James parla dei suoi 4 anelli NBA:

“L’unica cosa di cui sono sicuro è che sono stato parte di due squadre che hanno vinto i due titoli NBA più difficili della storia” – ha dichiarato LeBron – “I Cavs del 2016 hanno rimontato da 3-1 contro una squadra che aveva chiuso la stagione con un record di 73-9. Erano sotto 3-1 contro la migliore squadra che sia mai stata assemblata. Con un due volte MVP. E poi c’è stato tutto quello che è successo nella bolla quest’anno. Se non sei stato nella bolla, non riesci a capire davvero ciò che voglio dire. Non capirai mai quanto sia stato difficile vincere quel titolo. Essere in grado di motivarti. Completamente fuori dalla tua comfort zone. Non ho visto la mia famiglia per 8 settimane e mezzo. E poi di fianco a me c’era solo mia moglie, ho rivisto i miei figli solo dopo 96 giorni. Mancava tutto ciò a cui sono sempre stato abituato: il mio letto, il mio chef, le mie abitudini di sonno. Sono un ragazzo di ruotine e quando questa viene scombussolata per me è dura concentrarmi. Ci sono state volte nella bolla che stavo da solo in camera mia, fissando il muro e immaginandomi come una scena di ‘Shining’, con il sangue che usciva dalle pareti. Pensavo ‘M***a, che sta succedendo? Devo tornare a casa, sono pronto per andarmene’. Nella bolla è stato come in un film horror”

Leggi anche:

Caricamento contenuti...