,,
Virgilio Sport SPORT

Leclerc, primo storico trionfo. Domato Hamilton, ride la Ferrari

Il monegasco precede le due Mercedes. Grande lavoro di squadra di Vettel, quarto.

Finalmente Ferrari: a Spa Charles Leclerc conquista la prima vittoria in carriera e rompe il digiuno della scuderia di Maranello dopo 15 Gran Premi. Grande gioia nel box delle Rosse: un successo che porta anche la firma di Vettel, che ubbidisce a un ordine di scuderia e si sacrifica per permettere al compagno di prendere margine su Hamilton. L’anglocaraibico, sempre più lanciato verso il titolo, conquista il secondo gradino del podio, Bottas è terzo.

Il monegasco, che dedica la vittoria in Belgio all’amico Anthoine Hubert, morto sabato in un incidente durante la gara di Formula 2, è il più giovane pilota della storia della Ferrari a vincere un Gp.

LA GARA

Caos alla partenza: Leclerc mantiene la prima posizione, Hamilton sorpassa Vettel che riprende il secondo posto poche curve dopo. Dietro Verstappen ne combina di tutti i colori, prima colpisce Raikkonen rompendo lo sterzo, poi con la vettura danneggiata finisce contro le barriere e termina subito la sua corsa dando un dispiacere alle migliaia di tifosi olandesi arrivati a Spa.

L’uscita di Sainz prolunga il regime di Safety Car, le monoposto ripartono solo al quarto giro: Leclerc prova a prendere margine, Vettel dopo un paio di bloccaggi delle ruote è in difficoltà ed è tallonato dalle due Mercedes. Il monegasco con una serie di giri veloci guadagna oltre tre secondi su Vettel, che è seguito da vicino da Hamilton e Bottas. Lontani gli altri: il primo dei “normali” è Norris, quinto.

Dopo i pit stop ribaltone in vetta alla classifica. Vettel anticipa il rientro, la strategia paga: il tedesco sopravanza il compagno di scuderia al 22esimo giro e si mette al comando della corsa. Dietro ai ferraristi abbastanza staccate le due Mercedes.

Leclerc raggiunge in pochi giri Vettel, in difficoltà, mentre dietro arrivano arrembanti le Mercedes che con le medie vanno fortissimo.

Ordine di scuderia in casa Ferrari al 27esimo giro: Vettel lascia passare Leclerc, che riprende la testa della corsa. Alle loro spalle ringhia Hamilton. Il tedesco è in crisi di gomme e si “sacrifica” per rallentare l’inglese e permettere a Leclerc di prendere il largo. Il quattro volte campione del mondo stringe i denti e tiene dietro l’anglocaraibico per alcuni giri, mentre Leclerc vola a oltre sette secondi di vantaggio.

Al 32esimo giro Hamilton sorpassa Vettel e si mette all’inseguimento del leader della corsa. Il tedesco rientra due giri dopo ai box e perde anche la terza posizione in favore di Bottas.

Finale al cardiopalma: Leclerc va in crisi di gomme e Hamilton si avvicina pericolosamente. Gli ultimi giri sono sofferenza pura, Hamilton arriva quasi nei suoi scarichi, ma il pilota del Principato riesce a resistere e conquista la prima gioia della sua carriera.

Ordine di arrivo (primi dieci)

Leclerc
Hamilton
Bottas
Vettel
Albon
Perez
Kvyat
Hulkenberg
Gasly
Stroll

SPORTAL.IT | 01-09-2019 17:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...