,,

Virgilio Sport SPORT

Leclerc scatenato: "Ho aperto gli occhi". Vettel a testa bassa

Il monegasco entusiasta, amarezza per il tedesco.

A Charles Leclerc brillano gli occhi dopo il podio conquistato nel Gran Premio di Gran Bretagna, chiuso in terza posizione. Il pilota della Ferrari è stato autore di una grande gara, ed ha firmato il più bel sorpasso della corsa su Gasly: "Probabilmente è stata la gara che mi sono goduto di più in tutta la mia carriera in F1. È grandioso chiudere al terzo posto. Oggi è stata davvero molto difficile, i primi due stint non sono andati come volevamo. Con la gomma dura eravamo molto forti, ma purtroppo con la Safety Car abbiamo perso un po’ di posizioni e non è stato eccezionale per noi".

Il duello con Verstappen ha appassionato il pubblico, rendendolo ancora più popolare: "L’ultima gara mi ha aperto gli occhi per certi versi, perché mi ha mostrato quanta strada possiamo fare ed è bello per la F1 avere queste battaglie al limite. Sono molto contento che questa gara sia andata così".

Alla gioia di Leclerc fa da contraltare la delusione di Sebastian Vettel, finito sedicesimo dopo il tamponamento ai danni di Verstappen: "È stato un mio errore. Pensavo di trovare un gap all'interno che invece non si è aperto. A quel punto non c'era più spazio per frenare e gli sono andato addosso. Weekend difficile? In realtà oggi avevo sensazioni buone, ero contento del passo. Sorpresi dalle Red Bull? No, lo avevamo visto già da venerdì che erano vicini a noi", le sue parole a Sky. In classifica generale ora Leclerc è a soli 3 punti dal quattro volte campione del mondo.

Questo invece il resoconto del team principal Mattia Binotto: "Charles ha fatto una gara fantastica, è straordinario per come combatte, per come attacca e per come difende. Sebastian ha fatto un errore e ne è consapevole, dispiace per lui. Però il suo ritmo era buono e questo è uno stimolo positivo per il futuro. Noi dobbiamo stargli vicino e aiutarlo con la vettura. È un professionista e non c'è da insegnargli nulla. Sono sicuro che saprà reagire".

La Ferrari resta lontanissima dalla Mercedes: "Questa era una delle piste più difficili per noi e siamo tornati a soffrire soprattuto sulle gomme. In Mercedes sembra che riescano a gestirle alla perfezione, hanno una macchina estremamente bilanciata. Il pit-stop ritardato per Charles? Per noi l'ideale sarebbe stato rimanere fuori, ma dopo la sosta di Verstappen siamo stati costretti a coprirci".

Chiosa su Hamilton, profeta in patria: "Mi manca il respiro, non riesco neanche a dire come sono fiero di quello che ho fatto qui davanti al pubblico di casa, alla mia famiglia e al mio team. Sono grato a tutta la gente che è venuta qui, non ci si abitua mai. Spero si siano goduti questa giornata”.

SPORTAL.IT | 14-07-2019 17:50

Leclerc scatenato: "Ho aperto gli occhi". Vettel a testa bassa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...