,,
Virgilio Sport SPORT

L'ex Inter Villas-Boas scatenato alla Dakar

Lo storico secondo di Mourinho tenta l'impresa: terminare la famosa corsa di rally

La Dakar 2018 è partita, e uno dei personaggi sotto i riflettori per tutto l’arco della competizione sarà Andres Villas-Boas. L’ex tecnico di Porto, Chelsea, Tottenham e Zenit tenterà l’impresa nella celebre corsa di rally partita a Lima. Soprannominato Special Two (per sette anni è stato vice di José Mourinho, anche all’Inter), l’allenatore portoghese in un’intervista a La Repubblica confessa la sua emozione.

“Non ho paura di sognare perché i miei desideri alla fine si avverano sempre. Ho chiuso con la Cina (allenava lo Shanghai SIPG ndr) perché si è messa di mezzo la politica: per costruire una Nazionale vincente all’improvviso hanno cambiato le regole riducendo il numero degli stranieri. Laggiù stavo benissimo, avevamo fatto una squadra per vincere ma a quelle condizioni ho preferito dire basta”.

Quindi la singolare scelta della Dakar, ispirato da suo zio Pedro: “Zio Pedro ha corso la Dakar 2 volte: ha esordito ha 40 anni, io li ho appena compiuti e allora mi è sembrato un sogno. Volevo provarci con la moto, ma serviva una preparazione di 12 mesi. Mi sono allenato duro lo stesso, corro con Ruben Faria che ha esperienza. Ne approfitteremo per fare pubblicità a tre enti di beneficenza. Correre qui sarà come affrontare il Barcellona: difficilissimo, emozionante. L’obiettivo è arrivare in fondo, ma temo che a ogni tappa chiuderò verso mezzanotte”.

Al volante di una Toyota Hilux, l’obiettivo è arrivare al traguardo finale: “Ho bisogno di vivere questa avventura giorno per giorno, dobbiamo superare gli ostacoli passo dopo passo. Avevo solo un mese per prepararmi dopo la mia partenza da Shanghai, quindi ho iniziato questo programma fisico. Ho cercato di attenermi a quello e poi ho affittato una tenda per allenarmi all’altitudine. Non sappiamo come reagirà il corpo fino a quando non saremo in macchina e ogni giorno soffriremo le difficoltà della Dakar, in particolare quando saliremo in quota fino a quasi 5000 metri di altezza. Quindi, ho cercato di ottenere più lavoro fisico che potevo. Spero di sentirmi pronto, ma nulla ti prepara per la fisicità della Dakar. Quindi vedremo cosa succederà”.

Nella prima giornata, l’allenatore improvvisatosi rallysta ha chiuso al 46esimo posto.

SPORTAL.IT | 07-01-2018 11:30

L'ex Inter Villas-Boas scatenato alla Dakar Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...