Virgilio Sport

L’Inter aspetta Lukaku: il Belgio intanto lo convoca

Romelu Lukaku è stato convocato dal Belgio per le prossime tre sfide in programma. L’attaccante ha saltato gli ultimi impegni con l’Inter.

06-11-2020 21:05

L’Inter aspetta Lukaku: il Belgio intanto lo convoca Fonte: Getty Images

L’ Inter è stata costretta a giocare le ultime due partite senza quello che è certamente il suo uomo di punta: Romelu Lukaku .

Un risentimento muscolare agli adduttori della coscia sinistra, ha infatti costretto il bomber belga a saltare prima il Parma in campionato e poi il Real Madrid i n Champions League. Una doppia assenza che per forza di cose si è fatta sentire e adesso c’è attesa nel capire se sarà possibile un suo recupero per la sfida in programma domenica a Bergamo contro l’ Atalanta .

I prossimi allenamenti daranno evidentemente le risposte definitive che diranno se Lukaku potrà o meno essere considerato di nuovo abile ed arruolato, intano però il 9 nerazzurro è stato già inserito da Roberto Martinez nella lista dei convocati per le prossime sfide del Belgio .

I Diavoli Rossi sono attesi da tre partite nelle prossime due settimane: l’amichevole con la Svizzera e le sfide di UEFA Nations League contro Inghilterra e Danimarca . Il ct belga, evidentemente soprattutto in vista di queste ultime due, vuole poter contare su quello che è un titolare inamovibile nella sua squadra.

Il commissario tecnico del Belgio, Roberto Martinez , si è detto fiducioso riguardo pieno recupero del giocatore.

“Il report medico è positivo. Abbiamo ancora un po’ di tempo a disposizione e siamo certi che sarà pronto”.

Solo pochi giorni fa, parlando ai microfoni di Sky , l’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta , aveva invitato, in un momento così delicato e con una stagione così compressa, le Nazionali ad essere più comprensive nei confronti dei club.

“Dovrebbe esserci maggior rispetto per i club. Non voglio boicottare le Nazionali, ma un giocatore dovrebbe essere nella condizione psico-fisica idonea per rispondere ad una convocazione. Abbiamo molti impegni ufficiali ed è giusto che le Federazioni ci vengano incontro, altrimenti si farà fatica a gestire le squadre da qui a fine stagione”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...