Virgilio Sport

L'Inter dilaga dopo le polemiche: ora la Juventus è più vicina

A Ferrara i nerazzurri vincono 4-0, ma l'allenatore della Spal Di Biagio è furioso per l'arbitraggio.

Pubblicato:

L’Inter non fallisce l’occasione di avvicinare la Juventus e riappropriarsi del secondo posto in solitaria, che i nerazzurri non occupavano dall’inizio di febbraio. Il 4-0 in casa della Spal è la seconda vittoria in trasferta dalla ripresa del campionato, dà continuità al successo casalingo sul Torino e permette a Handanovic e compagni di portarsi a -6 dalla capolista. Tanti punti a cinque giornate dalla fine, ma la rincorsa è possibile, anche se il calendario non strizza l’occhio a Antonio Conte, che dovrà affrontare in ordine sparso Roma, Napoli e Atalanta, oltre che il disperato Genoa.

Quanto alla Spal, manca ormai solo il sigillo della matematica per decretare il ritorno in B dopo tre stagioni. Al “Mazza”, però, non è stato tutto facile per l’Inter, che ha impiegato 37 minuti per sbloccare il risultato grazie ad Antonio Candreva, e che ha rischiato grosso in avvio di ripresa, quando l’arbitro Giua ha deciso di sorvolare su un contatto tra Handanovic e Strefezza nell’area dell’Inter.

Nulla di fatto neppure dopo aver rivisto le immagini al Var e proteste veementi dalla panchina della Spal: botta e risposta tra Conte e Gigi Di Biagio, che ha pure minacciato di lasciare il campo dopo un colloquio con i dirigenti in tribuna. Quanto accaduto ha finito per innervosire una Spal fino a quel momento protagonista di una gara ordinata.

L’Inter ha però sempre avuto il pallino del gioco, colpendo un palo in avvio con Brozovic. Petagna pareggia il conto dei legni al 18’, poi sale in cattedra Alexis Sanchez, che trascina l’Inter: suo l’assist, su azione avviata da Biraghi, trasformato in gol da Candreva. Poi l’episodio che ha fatto infuriare la Spal, rea però di non scendere di fatto in campo nel secondo tempo, dominato dall’Inter.

Biraghi domina la fascia di competenza e in cinque minuti tra il 10’ e il 15’ confeziona un gol, di destro, e l’assist per il tris di Sanchez. Le sostituzioni non spostano l’inerzia della partita, il cileno cerca invano la doppietta personale, che non arriva. Il poker lo firma Gagliardini al 32’ su invito di Young.

LE FOTO DI SPAL-INTER 0-4

L'Inter dilaga dopo le polemiche: ora la Juventus è più vicina

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...