,,

Virgilio Sport SPORT

L'Italia emoziona ancora: Insigne e Verratti ribaltano la Bosnia

Gli Azzurri sempre a punteggio pieno nel girone.

L’Italia vince ed emoziona ancora: la squadra di Mancini ottiene la quarta vittoria su quattro partite del girone di qualificazione a Euro 2020 superando all’Allianz Stadium di Torino la Bosnia per 2-1. Il vantaggio di Dzeko nel primo tempo viene ribaltato nella ripresa da Insigne e Verratti. Gli Azzurri salgono a 12 punti, a +3 sulla Finlandia seconda.

Dopo un avvio molto aggressivo, l’Italia lascia spazio alla Bosnia: il pressing alto e le ripartenze veloci mettono in crisi i nostri, che non riescono a sviluppare il solito gioco e soffrono in difesa Dzeko, quasi immarcabile questa sera, e sulle fasce (particolarmente in difficoltà Mancini). Al 19′ il primo campanello di allarme: contropiede fulmineo della squadra di Prosinecki, Dzeko serve Visca, il cui tiro a botta sicura viene deviato in extremis da Bonucci in spaccata.

Gli Azzurri perdono le distanze e al 33′ vengono puniti: azione veloce della Bosnia, Besic innesca Visca di tacco, cross basso per Dzeko che anticipa Mancini e da pochi passi gela l’Allianz Stadium trovando l’1-0 in tap-in. Nel finale di tempo la squadra di Mancini dà segni di risveglio: prima Quagliarella, poi Bernardeschi, impegnano Sehic.

La mossa di Mancini all’intervallo: dentro Chiesa per Quagliarella, il ct sceglie il tridente leggero. Inizio di ripresa a ritmi forsennati, le occasioni e i capovolgimenti fioccano da una parte e dall’altra. Al 49′ l’Italia pareggia con un capolavoro di Insigne: l’attaccante del Napoli calcia al volo da fuori area sul corner di Bernardeschi e non lascia scampo a Sehic.

La Bosnia reagisce furiosamente e crea una serie di occasioni da gol con Saric, Visca e Dzeko. Il secondo cambio di Mancini è l’inserimento di De Sciglio per l’atalantino Mancini, tra i più in difficoltà nella difesa azzurra.

Cresce l’Italia, che comincia ad assediare stabilmente la trequarti degli ospiti: al 70′ Insigne sfiora il raddoppio di testa su cross di Barella, Sehic devia in angolo. Poco dopo ancora protagonista il portiere bosniaco, questa volta sull’incornata di Chiellini.

Belotti è l’ultima carta di Mancini: l’attaccante del Torino entra per Bernardeschi. Ultimi 10 minuti a ritmi più bassi, la Bosnia si accontenta del pari e si chiude nella propria trequarti. Jorginho e De Sciglio ci provano da fuori, senza fortuna.

Poi ci pensa ancora una volta Insigne: il capitano del Napoli all’86’ affonda a sinistra e smarca in area Verratti, che con un destro rasoterra e preciso trova il 2-1 che fa esplodere l’Allianz Stadium. Galvanizzata dal vantaggio, l’Italia attacca ancora nel finale conquistando il pubblico di Torino.

SPORTAL.IT | 11-06-2019 22:43

L'Italia emoziona ancora: Insigne e Verratti ribaltano la Bosnia Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...