SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

L'Uefa rimanda l'Inter e promuove la Roma

Nerazzurri sotto osservazione per tutta la prossima stagione in tema di Fair Play Finanziario.

Il verdetto più atteso, e più delicato, riguarda il Milan, che attende per il 19 giugno l’esito del processo presso l’Uefa, ma tante altre erano le grandi d’Europa che aspettavano di essere giudicate in tema di Fair Play Finanziario.

Gli esiti sono stati contraddittori per il calcio italiano: se infatti la Roma è stata “promossa”, l’Inter non è riuscita a soddisfare appieno le richieste del massimo organismo del calcio europeo e resterà quindi sotto "settlement" anche per la prossima stagione. Insieme ai giallorossi, cui basterà una cessione importante per sistemare le proprie “pendenze”, l’Uefa ha esposto il disco verde anche per Krasnodar, Lokomotiv Mosca, Monaco e Zenit, che hanno rispettato tutti i parametri e gli obiettivi del settlement agreement e sono quindi usciti dallo stesso.

L’Inter sarà invece sotto giudizio per tutta la prossima stagione di Coppe e dovrà valutare che le spese fatte per il mercato negli ultimi due anni (da quando non è in Europa) e le entrate siano in parità. Stessa sanzione per Fenerbahce e Trabzonspor. Caso a parte per il Paris Saint-Germain: l’entrata in vigore delle nuove regole del Fair Play, oltre al fatto che gli acquisti di Mbappé e Neymar sono stati giudicati a norma, ha permesso ai francesi di non ricevere alcuna sanzione, ma entro il 30 giugno il Psg dovrà sistemare i propri conti, per non incorrere in sanzioni da scontare nella prossima Champions.

SPORTAL.IT | 13-06-2018 19:15

L'Uefa rimanda l'Inter e promuove la Roma Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND