,,
Virgilio Sport SPORT

L'unico cavaliere non vedente al via batte tutti

E' incredibile l'impresa di Fabio Ulivastri

Non ci sono paragoni o precedenti per l’incredibile impresa sportiva compiuta a Citta della Pieve da Fabio Ulivastri, fantino di 49 anni, non vedente da quando ne ha 18 per un glaucoma che l’ha privato della vista. Il cavaliere fiorentino ha vinto l’ultima gara di endurance equestre del 2017, l’Umbria Endurance Lifestyle, organizzato dall’Azzurro campione del mondo Gianluca Laliscia: tutti i fantini battuti erano vedenti.

Ulivastri, in sella al cavallo ‘Indagato di Gallura’, si è imposto nella maratona endurance di 20 km, resa ancora più impervia dalle condizioni meteo (aveva nevicato nella notte e c’era una temperatura di -2 gradi). Il ghiaccio e il fango avevano reso insidioso il terreno, ma non per Fabio e Indagato, che, rispettando i parametri richiesti per la prova di regolarità (velocità fra gli 8 e i 12 km, media del tempo ai 10 km da rispettare) hanno terminato il percorso con una una media di 11,8 km/h dopo due ore in sella. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

Fabio, impiegato all’Agenzia delle Entrate, cavaliere dal 2014, gareggia senza nessun aiuto se non quello di un cavaliere-guida, che col microfono inserito nel casco gli segnala lungo il percorso gli eventuali ostacoli. Nell’occasione ad aiutarlo era Cecilia Polidori, che in sella ad Angel è rimasta un centinaio di metri indietro e alla fine ha chiuso al terzo posto: “Questa vittoria è commovente. Doveva fare riabilitazione, come tanti. Lui da agonista ha voluto sfidare tutto e tutti. Gli altri, contro di lui tecnicamente migliorato clamorosamente, lo vedono come un rivale tosto da contrastare”.

Queste le parole di Fabio: “Quest’anno ho realizzato qualche sogno. Come conoscere Sheikh Mohammed, l’emiro del Dubai campione di endurance che aveva sentito parlare di me dal suo trainer Gianluca Laliscia, e che ha chiesto di conoscermi a Pisa per complimentarsi. Adesso questa vittoria dopo 4 gare in un 2017 in cui al massimo ero finito settimo. Ora vorrei affrontare i 60 km, oppure andare all’estero a gareggiare”.

SPORTAL.IT | 04-01-2018 13:10

L'unico cavaliere non vedente al via batte tutti Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...