,,
Virgilio Sport SPORT

Maggio, è gelo con Sarri

L'esterno, vicino all'addio al Napoli, non è stato mandato in campo nell'ultima partita per salutare i tifosi: "Sono deluso. Il suo futuro? Il ciclo può continuare comunque".

La sua maschera solitaria e sconsolata in panchina è stata una delle noti dolenti dell’ultima giornata di campionato del Napoli, il cui futuro è tutto da impostare. La certezza è che nella rosa della prossima stagione non ci sarà più posto per Christian Maggio. L’esterno classe ’83 lascia a scadenza di contratto dopo 10 stagioni, senza aver potuto salutare i propri tifosi nell’ultima partita.

Sarri non gli ha concesso la passerella, circostanza che ha sorpreso e deluso l’ex Nazionale: “Grazie ai tifosi che mi hanno regalato questa giornata indimenticabile – ha detto Maggio a 'Radio Kiss Kiss' – Sono rimasto un po' deluso dal fatto di non esser entrato ieri, non posso negarlo perché ci tenevo a chiudere questo ciclo mio nel miglior modo possibile. Ma devo accettarlo. Sto bene e vorrei continuare a giocare per altri due anni: potrei anche farlo qui, ancora non c’è nulla di sicuro, ma è difficile. Vedremo nei prossimi giorni”.

Maggio inquadra poi quanto successo in stagione, tra amarezza e obiettività: “Ci sentiamo campioni, a 91 punti solitamente il titolo si porta a casa, ma c’è tanto rammarico. Quanto ha inciso Inter-Juventus? Non lo so, purtroppo abbiamo perso anche altre partite. E' normale che giocando il giorno dopo rispetto alla Juventus inconsciamente contro la Fiorentina siamo stati meno sereni. Sarri? Il ciclo può continuare comunque, basta qualche innesto".  

SPORTAL.IT | 21-05-2018 21:10

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...