Virgilio Sport

Malagò: "Calciopoli non c'entra nulla"

Il presidente del Coni: "Basta con le liti tra presidenti".

Pubblicato:

Malagò: "Calciopoli non c'entra nulla" Fonte: 123RF

Il presidente del Coni Giovanni Malagò in un’intervista a La Repubblica ha commentato le polemiche scoppiate in serie A per i rinvii delle partite di campionato: “Lo slittamento di un turno in tempi ravvicinati mi sembra l’unico modo per garantire al cento per cento la regolarità del campionato. La prossima settimana la Juventus non avrà la Champions League e l’Inter avrà a disposizione tre giorni per recuperare le energie prima dell’Europa League”.

“I litigi tra presidenti non fanno onore all’Italia. Il virus sta creando problemi enormi a tutto lo sport, è tempo che il calcio capisca che non esistono atleti di serie A e atleti di serie B. Essere più popolari e guadagnare di più non dà ai calciatori più diritti rispetto a chi si è magari allenato molto più di loro per ottenere un pass olimpico. È una questione di rispetto”.

C’è chi parla di nuova Calciopoli: “Ma non c’entra niente, è imbarazzante! Il fatto è che i tifosi caricano i loro dirigenti e questi li assecondano finendo di parlare come loro. Non va bene. Le criticità vanno capite e affrontate in modo adulto, anche perché siamo di fronte a un evento più unico che raro”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Salernitana
SERIE B:
Modena - Catanzaro

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...