Maldini, Del Piero, Totti e De Rossi: quante bandiere incomprese

By Virgilio Sport

Pubblicato il 15 maggio 2019

Immagine Ansa

Daniele de Rossi

Ieri Daniele de Rossi ha annunciato l'addio alla Roma. Una separazione non proprio consensuale con "capitan Futuro" che si sente ancora importante. In passato è successo ad altre bandiere...

Immagine Ansa

Paolo Maldini

Non ha giocato altrove Paolo Maldini ma il suo addio dopo vent'anni di Milan è stato rovinato dalla contestazione della curva e un applauso polemico dello stesso terzino verso i propri tifosi che lo fischiarono durante il giro d'onore a San Siro

Immagine Ansa

Francesco Totti

Relegato in panchina negli ultimi due anni da Spalletti, il Pupone ha deciso di abbandonare la maglia giallorossa anche se a 40 anni

Immagine Ansa

Alex Del Piero

L'addio di Pinturicchio alla Juve è stato dato dal presidente Agnelli ancor prima di Alex che ha ingoiato a denti stretti il rospo insieme a tutte le panchine nel suo ultimo anno, comunque scudettato, con Conte. Andrà in Australia e poi in India

Immagine Ansa

Claudio Marchisio

Ha iniziato la stagione alzando a Villar Perosa scudetto e coppa Italia il Principino bianconero ma di fatti facendo le valigie verso la Russia non più importante per il progetto di Allegri e della Juve

Immagine Ansa

Marek Hamsik

Un po' di tira e molla sul suo passaggio in Cina e poi Hamsik ha salutato Napoli e il Vesuvio tra rimpianti e delusione dei tifosi

Immagine Ansa

Riccardo Montaolivo

Una stagione ai margini per Montolivo passato dal ruolo di capitano rossonero a esubero nel progetto di Gattuso che gli ha concesso "solo" un paio di convocazione e zero minuti in campo

Immagine Ansa

Andrea Ranocchia

Particolare il caso del centrale dell'Inter che pur facendo panchina fissa con poche presenze accetta la sua situazione, rifiuta ogni destinazione e anzi rinnova con l'Inter

Immagine Ansa

Iker Casillas

Anche fuori dall'Italia alcune bandiere sono incomprese. Casillas è costretto a lasciare il Real dopo qualche errore di troppo, andrà al Porto prima dell'infarto di quest'anno

Immagine Ansa

Raul Gonzales Blanco

Prima di Cristiano Ronaldo c'era lui a guidare l'attacco del Real. Ma proprio per limiti di età i Blancos decidono di "liberarlo". Lui continua allo Schalke per fare la Champions

Immagine Ansa

Frank Lampard

Non la presero bene a Londra i tifosi blues nel vedere la leggenda Lampard vestire la maglia del City dopo aver detto addio a Stanford Bridge

Immagine Ansa

Wayne Rooney

Dopo anni di Manchester United, Rooney si sente ancora in grado di giocare, sceglie di tornare all'Everton prima di chiudere la carriera in America

Immagine Ansa