SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Mancini vara la nuova Italia (con un 10 a sorpresa)

Il ct azzurro alla vigilia della sfida con la Finlandia esalta un volto nuovo e nicchia sulla maglia più ambita.

Sarà un'Italia giovane e piena di novità quella di Roberto Mancini, che nel sabato sera di Udine vivrà la sua prima giornata da commissario tecnico in un incontro valido per le qualificazioni agli Europei del 2020. E dopo le risposte avute in Nations League e nelle varie amichevoli, il selezionatore azzurro ha parlato in conferenza stampa nella vigilia dello scontro con la Finlandia, anticipando alcune delle novità che saranno proposte alla Dacia Arena e non sbottonandosi su un tema sempre caro alla tifoseria: il nuovo numero 10.

"Credo che il 10 abbia un sapore particolare – ha sottolineato Mancini -. Si tratta di un numero che ha segnato la storia del calcio, lo hanno vestito quasi sempre calciatori straordinari e che si sono resi protagonisti di imprese incredibili in questo sport. Ma farò scegliere ai ragazzi, li lascio liberi di assegnarlo a chi vogliono. E se lo volesse Giorgio Chiellini, lo daremo a lui".

Con Federico Chiesa infortunato e già rincasato dopo il problema all'inguine accusato in settimana, l'uomo nuovo degli Azzurri sembra sempre più rispondere all'identikit di Moise Kean, pronto a debuttare da titolare alla prima convocazione nella Nazionale maggiore. E il ct non nasconde di puntare forte su di lui: "Non dispone dell'esperienza di Insigne, ma dalla sua parte ci sono la forza fisica e l'entusiasmo. Inoltre vede la porta. Intanto vediamo se giocherà domani, se lo farà mi aspetto da lui che faccia ciò che è in grado di fare. E che lo faccia in allegria".

Un'ultima considerazione sulla Finlandia: "Non lo considero un esordio, perché quello è coinciso con la prima partita e abbiamo onorato la Nations League fino in fondo. A Udine troveremo un avversario molto difficile, ma su cui sappiamo tutto. Negli ultimi 2-3 anni hanno fatto molto bene e Pukki, che ha fatto moltissimi gol in Championship, è uno dei loro uomini migliori. Domani sarà fondamentale vincere, anche per l'eventuale sorteggio e per un ranking che proprio non ci piace".

SPORTAL.IT | 22-03-2019 20:30

Mancini vara la nuova Italia (con un 10 a sorpresa) Fonte: Getty Images

SPORT TREND