,,
Virgilio Sport SPORT

Maradona palleggia con Maduro: "Siamo suoi soldati"

L'ex Pibe de Oro dà spettacolo a Caracas e si schiera con il presidente del Venezuela

Nuova amicizia controversa per Diego Armando Maradona. Già noto per le sue posizioni pro Chavez e soprattutto pro Castro, l'ex numero 10 del Napoli ha preso le parti di Nicolas Maduro, presidente del Venezuela, Paese sull'orlo della guerra civile, con l'inflazione alle stelle e una povertà  dilagante.

L'ex Pibe de Oro, a Caracas per giocare un'amichevole benefica, ha palleggiato con Maduro davanti alle telecamere, rilasciando poi una dichiarazione di supporto: "Sono qui insieme alla mia famiglia per portare il mio supporto a Nicolas. Sono in Venezuela solo per poche ore, ma questo tempo lo porto nel cuore, come sempre. Siamo tutti soldati di Maduro".

L'ex fuoriclasse argentino è sempre stato vicino alle posizioni del predecessore di Maduro, Hugo Chavez, lodandolo in più di un’occasione. 

Già l'8 agosto Maradona con un post su Facebook aveva affermato di essere Chavista "fino alla morte": "Quando Maduro ordina, io mi vesto da soldato per un Venezuela libero, per combattere contro l'imperialismo e quelli che tentano di impossessarsi della nostra bandiera, che è la cosa più sacra che abbiamo".

Ma anche ragioni di business hanno spinto Dieguito a Caracas: l'ex numero 10 ha firmato un contratto con l’emittente nazionale Telesur per condurre un programma sui mondiali di calcio in Russia del prossimo anno.

Pochi giorni fa, Maradona in una intervista al Clarin aveva attaccato nuovamente Mauro Icardi convocato nella Nazionale argentina: "Hanno chiamato un Icardi infortunato nonostante avessero Gonzalo Higuain, che ha sempre fatto gol. Va bene, Icardi non ha giocato. Però era lì. Non si può lasciare fuori dalla lista Aguero e convocare un 'Pata de lana' (uno che ruba la moglie a un amico, ndr). Quello che gioca a pallone con i figli di Maxi Lopez… Quello con la moglie che vuole entrare nel mondo del calcio e diventare sua rappresentante. Io la storia la conosco bene:  ha chiamato Bauza tre volte, ha chiamato Martino quattro volte… Me lo hanno raccontato gli stessi tecnici o i loro assistenti. E non so quante volte Wanda Nara avrà chiamato Sampaoli. E’ tutta una porcheria".

SPORTAL.IT | 08-11-2017 17:05

Maradona palleggia con Maduro: "Siamo suoi soldati" Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...