,,
Virgilio Sport SPORT

Marcello Lippi stupisce tutti

Parole sorprendenti del ct dell'Italia campione del mondo nel 2006, che torna ad occuparsi di vicende del nostro calcio.

Marcello Lippi dice Napoli, e anche Inter.

Il commissario tecnico dell'Italia campione del mondo a Germania 2006 è anche ex allenatore delle tre squadre attualmente in testa alla serie A: Napoli, Juventus e Inter. Ma è soprattutto con la Vecchia Signora che ha fatto la storia, conquistando cinque scudetti e anche Champions League e Coppa Intercontinentale nel 1996, il sogno nemmeno troppo proibito degli attuali protagonisti in bianconero.

Proprio per questo motivo potrebbero sorprendere le sue dichiarazioni a 'La Stampa', in un'intervista in cui l'allenatore viareggino ha espresso le sue opinioni sulle favorite per la vittoria del prossimo scudetto. "Questo campionato è un po' diverso dagli altri anni, è più combattuto. Abbiamo una squadra, il Napoli, che ha le potenzialità per contrastare la Juventus. Gli azzurri hanno la voglia e il desiderio di fermare la Juve che ha vinto sei scudetti di fila", ha dichiarato Lippi.

Che è andato anche oltre, inserendo tra le possibili rivali della Juve per il titolo anche la squadra storicamente meno amata dai bianconeri: "Non escludo che nella lotta scudetto possa rientrare anche l'Inter. Erano partiti alla grande, poi hanno subito una brusca frenata. Una nuova serie di successi potrebbe però rilanciare le loro ambizioni. Spalletti con ironia ha sottolineato i problemi della squadra e credo che avesse ragione. Per esempio si è dovuto inventare dei centrali adattati. Il rilancio dell'Inter deve necessariamente essere legato al perfezionamento del suo organico, attraverso l'arrivo di rinforzi adatti".

Inter da scudetto, dunque. O quasi. "Al momento ritengo il quadro più probabile quello di un duello tra Napoli e Juventus. La Champions? La Juve ormai è nei top club d'Europa, ogni anno può essere quello buono", ha aggiunto Lippi.

L'ex ct azzurro ha poi parlato di Gennaro Gattuso, suo giocatore nei trionfali Mondiali 2006 e ora allenatore di un Milan in difficoltà: "Se Rino è un mio allievo? Ormai ne ho una quarantina, alcuni dei quali allenano a livelli altissimi. Penso a Deschamps, Zidane, Conte. Gattuso con fatica sta riuscendo a ricaricare l'ambiente Milan, sta trasmettendo alla squadra la sua carica agonistica. Ma mi sembra che anche la sua impronta tecnico-tattica sia buona. Un Milan così indietro in classifica non me l'aspettavo, ma sono fiducioso per il loro girone di ritorno".

SPORTAL.IT | 17-01-2018 12:05

Marcello Lippi stupisce tutti Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...