Virgilio Sport

Marotta apre all'Inter e lancia la sfida alla Juventus

L'ex dirigente dei bianconeri parla per la prima volta del possibile approdo in nerazzurro: "La Juve è senza avversari...".

Pubblicato:

Marotta apre all'Inter e lancia la sfida alla Juventus Fonte: 123RF

Nel calcio moderno il mercato non ha segreti. L’esplosione del web, e poi dei social, ha reso virali delle trattative che dovevano ancora nascere o ha saputo trasformare in notizie semplici rumors, che si sono poi rivelati indovinati. Capita allora che appena diventi ufficiale una separazione, nella fattispecie clamorosa, come quella tra la Juventus e Giuseppe Marotta, le voci sulla futura destinazione dell’esperto dirigente corrano più velocemente rispetto ai commenti su un divorzio riguardo al quale forse non si è ancora detto tutto. A furia di ipotesi, scartate subito quella legata a un approdo nel Club Italia e quelle sull’ingaggio da parte di Napoli e Roma, quella giusta si è fatta strada proprio subito.

Il futuro professionale di Marotta sarà all’Inter, con una funzione simile a quella avuta ai primi tempi della Juventus, ovvero accompagnare nei primi passi nel calcio un giovane presidente: allora Andrea Agnelli, adesso Steven Zhang, in questo caso giovanissimo calcisticamente parlando avendo il rampollo del gruppo Suning appena 26 anni. In casa nerazzurra si augurano ovviamente che siano simili anche i risultati raccolti dalla squadra, ma intanto si registra la prima apertura ufficiale di Marotta ai colori nerazzurri. Il dirigente varesino ha aperto all’ipotesi a margine della premiazione del “Radicchio d’oro”: ” L’Inter? Beh…. è possibile. Di sicuro resterò in Italia”. Non ci sono quindi quasi più dubbi, a dispetto della smentita tattica dello stesso Zhang, che poche settimane fa in occasione del Cda che lo ha insediato come nuovo presidente nerazzurro al posto di Erick Thohir aveva precipitosamente detto che non c’era stato alcun contatto con Marotta.

Del resto tale scenario ha già avuto anche la benedizione di Massimo Moratti, che si è detto più volte favorevole a un ingresso in società così “di peso”. Chiaro l’obiettivo dell’Inter, e dello stesso Marotta: porre fine al lunghissimo ciclo di vittorie dei bianconeri, ma soprattutto iniziare con il creare una vera concorrenza al club campione d’Italia ininterrottamente dal 2012. Già, perché a margine della stessa premiazione, Marotta non ha nascosto che il ciclo di trionfi della sua ex squadra è facilitato dalla mancanza di avversari: “Per organizzazione societaria e qualità tecniche la Juve non ha competitori in Italia” ha detto l’ex dg della Sampdoria. Un complimento che sa di sfida.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...