SPORT
  1. Home
  2. MOTO
  3. MOTOGP

Marquez, superpole ad Austin: solo Rossi gli tiene testa

Lo spagnolo strappa il miglior tempo nel Gp delle Americhe al termine di una giornata segnata dal maltempo: Valentino in prima fila.

Al termine di un sabato burrascoso, in tutti i sensi, Marc Marquez ha ribadito il proprio feeling con il circuito di Austin.

Il campione del mondo, che ha vinto sei volte in carriera in Texas, ha dominato anche la sessione ufficiale di prove del terzo Gp del Motomondiale 2019.

Prove ufficiali che hanno anche rischiato di non disputarsi visto il violento temporale con tanto di fulmini che ha costretto a numerosi rinvii, dalle ore 16 italiane fino alle 18 e poi ancora in serata. Negli Stati Uniti, infatti, per legge i commissari di pista non possono stare lungo il tracciato in caso di fulmini.

Alle 21 ora italiana, però, la pista si è finalmente asciugata, permettendo ai piloti di scendere in pista.

Fin da subito è stato chiaro che non ci sarebbe stata lotta e che la concorrenza si sarebbe dovuta accontentare delle briciole alle spalle dello scatenato e imprendibile Marc Marquez.

Lo spagnolo ha inanellato giri veloci su giri veloci e l’unico che è parzialmente riuscito a contenere i danni è stato Valentino Rossi.

Il tempo del campione del mondo è stato 2:03.787: Rossi secondo a 0.273, terzo Crutchlow a +0.360. In seconda fila Jack Miller, Pol Espargarò e Maverick Viñales.

Male le Ducati, che già venerdì avevano mostrato di soffrire il tracciato: Dovizioso ha addirittura chiuso al 13° posto, fuori dal Q2. Delude Lorenzo, che aveva chiuso in testa le testa le terze libere, salvo arrendersi ad un problema della propria Honda.

I tempi:

1    93    Marc MARQUEZ SPA    Repsol Honda Team    Honda    338.3    2’03.787
2    46    Valentino ROSSI ITA    Monster Energy Yamaha MotoGP    Yamaha    328.8    2’04.060    0.273 / 0.273
3    35    Cal CRUTCHLOW GBR    LCR Honda CASTROL    Honda    338.9    2’04.147    0.360 / 0.087
4    43    Jack MILLER AUS    Pramac Racing    Ducati    336.7    2’04.416    0.629 / 0.269
5    44    Pol ESPARGARO SPA    Red Bull KTM Factory Racing    KTM    331.8    2’04.472    0.685 / 0.056
6    12    Maverick VIÑALES SPA    Monster Energy Yamaha MotoGP    Yamaha    324.9    2’04.489    0.702 / 0.017
7    42    Alex RINS SPA    Team SUZUKI ECSTAR    Suzuki    325.5    2’04.534    0.747 / 0.045
8    9    Danilo PETRUCCI ITA    Mission Winnow Ducati    Ducati    331.6    2’04.696    0.909 / 0.162
9    20    Fabio QUARTARARO FRA    Petronas Yamaha SRT    Yamaha    323.7    2’04.941    1.154 / 0.245
10    21    Franco MORBIDELLI ITA    Petronas Yamaha SRT    Yamaha    322.0    2’05.278    1.491 / 0.337
11    99    Jorge LORENZO SPA    Repsol Honda Team    Honda    329.2    2’05.383    1.596 / 0.105
12    63    Francesco BAGNAIA ITA    Pramac Racing    Ducati    328.6    2’05.88

SPORTAL.IT | 13-04-2019 22:23

Marquez, superpole ad Austin: solo Rossi gli tiene testa Fonte: Getty Images

SPORT TREND