,,
Virgilio Sport SPORT

Matteo Salvini: "Balotelli non è da Nazionale e non è un modello"

Il leader della Lega è tornato sul tema pronunciandosi ancora sul giocatore

Le esternazioni sul caso Balotelli non sono cadute presto nel dimenticatoio. Matteo Salvini, in qualità di ex ministro degli Interni e leader della Lega, è stato nuovamente interpellato in merito a uno dei più recenti e fastidiosi episodi di razzismo, all’interno di uno stadio.

“Il presidente della Federcalcio Gravina faccia il suo lavoro. Lasci che l’allenatore faccia il suo. Secondo me in Italia ci sono tanti giocatori migliori di Balotelli, non spetta al presidente della Figc decidere chi gioca e chi no. Posso dire che per me Balotelli non è un modello”. ha risposto Salvini, a margine di una sua vista a Ostia, commentando la proposta del presidente della FIGC di convocare l’attaccante in Nazionale dopo quanto avvenuto.

Salvini si era espresso sul caso, nel corso di una conferenza stampa al Senato, puntualizzando la condanna nei confronti dell’atto e dei cori razzisti che hanno lasciato emergere ancora una volta l’annoso e fastidioso problema legato alla presenza di determinati soggetti e a simili atti di violenza e discriminazione all’interno delle strutture sportive.

L’attaccante del Brescia, nella sfida di domenica contro l’Hellas Verona, è stato destinatario di insulti a sfondo razzista da parte degli ultrà della squadra veneta. Balo, per replicare con un gesto forte e significativo rispetto a quanto stava avvenendo, ha preso il pallone e l’ha calciato verso la curva dei tifosi, dopo aver sentito i cori. Secondo quanto poi riferito da suo fratello, Mario avrebbe voluto lasciare il campo di gioco, in segno di protesta.

 

VIRGILIO SPORT | 07-11-2019 10:33

Matteo Salvini: "Balotelli non è da Nazionale e non è un modello" Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...