,,
Virgilio Sport SPORT

Mauro Icardi verso l'addio: la mossa dell'Inter

Il Real piomba sul giocatore, i nerazzurri proporranno un prolungamento di contratto per blindarlo: ma potrebbe non bastare

Mauro Icardi non si sposterà dall'Inter in questo mercato invernale, ma gennaio resterà un mese cruciale per il futuro dell'attaccante albiceleste nel club nerazzurro, sempre più in dubbio. Al termine della sessione attuale, i dirigenti della società meneghina si siederanno a un tavolo insieme al bomber argentino e alla moglie-agente Wanda Nara per trattare il prolungamento del contratto, mai come ora così indispensabile.

Il Real Madrid bussa infatti insistentemente alle porte ed è pronto a dare l'assalto a Maurito la prossima estate, quando i blancos si presenteranno con un'offerta di 110 milioni di euro, pari alla clausola rescissoria presente nell'attuale contratto di Icardi, valida solo per l'estero ed esercitabile a luglio.

I campioni d'Europa vogliono chiudere l'affare ed hanno già effettuato le prime mosse presso l'entourage del giocatore, che ha riportato al club nerazzurro la volontà della società spagnola. Il rischio di perdere il trascinatore indiscusso della squadra (96 reti in 168 presenze in nerazzurro in cinque stagioni) è reale e il Biscione proporrà all'attaccante un ingaggio da 7-7,5 milioni all'anno (contro gli attuali 5) e l'annullamento o il raddoppiamento della clausola rescissoria.

L'addio di Icardi sarebbe un brusco ridimensionamento nella ambizioni di Suning, che cercherà in ogni modo di trattenere il giocatore. Cruciale resta la volontà della punta, che potrebbe decidere in ogni caso di lasciare se ancora una volta il club fallirà la qualificazione in Champions League.

Prima della pausa invernale, Maurito aveva dato segni di insofferenza nei confronti della squadra dopo lo stop di Firenze e l'ultima serie di partite senza vittorie: "Ci sta mancando la giusta cattiveria. Bisogna lottare fino alla fine, con carattere, per portare a casa il risultato. Nell’ultimo mese ci è mancato un po’ il giusto spirito e la voglia di lottare, dopo aver vinto tante partite. Purtroppo sono cose di cui ci si rende conto anche negli allenamenti".

SPORTAL.IT | 16-01-2018 08:55

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...