,,
Virgilio Sport SPORT

Mazzarri avvisa: "Difendo solo chi si impegna"

Toro in caduta libera, ma il tecnico incassa ancora la fiducia di Cairo: "Pronti a programmare il futuro insieme".

Il lungo intervallo tra la fine della partita contro la Fiorentina, quarta sconfitta consecutiva per il Torino, e la comparsa di Walter Mazzarri in sala stampa aveva fatto pensare a ribaltoni clamorosi sulla panchina granata, due mesi e mezzo dopo l’esonero di Sinisa Mihajlovic. Niente di tutto questo, il tecnico livornese resta saldo al proprio posto, ma non può negare il momento molto difficile, commentando il ko contro i viola: "Siamo partiti male, ho cercato di cambiare a gara in corso perché era necessario fare qualcosa di diverso da ciò che avevamo preparato in settimana. Verso la fine siamo riusciti a pareggiare su schema provato in allenamento, ma poi avete visto come è andata. Il calcio è questo".

Mazzarri lamenta i tanti infortuni, che hanno condizionato le scelte di formazione e le sostituzioni. Ma non manca anche una tirata d’orecchie alla squadra: "Baselli si è fermato all'ultimo minuto, De Silvestri e Rincon li ho recuperati la mattina. Con tre soli cambi non si possono rischiare troppi giocatori a mezzo servizio. La maglia del Torino è importante, penso e spero che i miei ragazzi diano il massimo per guadagnarsi la conferma in vista della prossima stagione. Io difendo a spada tratta tutti coloro che mi dimostrano il massimo impegno".

A fine partita Mazzarri si è confrontato con il presidente Cairo e il ds Petrachi, che in settimane ne avevano difeso il lavoro: "Mi sono relazionato con loro per dire come la penso. Dobbiamo continuare a lavorare perché è l'unico modo che conosco per risolvere i problemi. Il presidente mi ha detto: ‘Quest'anno proviamo a fare il massimo. Poi programmeremo il futuro insieme’. Stiamo lavorando in questa direzione”.

SPORTAL.IT | 18-03-2018 21:15

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...