Virgilio Sport

Mentana: Alcuni fratelli interisti fanno la fine dei no-mask

Le opinioni del direttore del Tg7 scatenano la polemica social

06-12-2020 09:50

Non c’è solo l’elogio di Lukaku e Hakimi, grandi protagonisti del successo dell’Inter sul Bologna, nè solo la polemica Eriksen con tutti i suoi addentellati visto che Conte gli ha riservato solo pochi secondi in campo facendolo entrare al 91′ e umiliandolo. Nell’Inter che riprende la scalata verso la vetta spicca anche la prova di Brozovic, che è uno dei pallini di Enrico Mentana. Il direttore del Tg7, notoriamente interista, ha sempre avuto un debole per il croato e più che parlare di Eriksen si sofferma sul play.

Mentana esalta Brozovic e critica chi lo attacca

Su Facebook Mentana si prende una bella rivincita e scrive: “Nota per i fratelli interisti. I no Brozo col passare delle settimane stanno facendo la stessa mesta figura dei no mask, umiliati dai fatti”.

I tifosi si spaccano su Brozovic: Bravo ma non continuo

Per i tifosi dell’Inter è un giudizio vero a metà, stando a leggere le numerose reazioni sui social. In pochi sono schierati completamente dalla parte di Mentana: “Direttore ricordiamo che Brozo l’ha inventato e creato un certo Luciano da Certaldo. Per me rimarrà sempre nel cuore come un vero allenatore professionalmente interista”.

La maggioranza vede anche i difetti del croato: “Direttore Brozovic quando è in giornata è un grandissimo giocatore, peccato per la sua incostanza se no sarebbe un calciatore veramente forte. Io non dimentico che nel 2017 era quasi considerato un esubero dall’Inter perché costantemente svogliato” o anche: “Sempre amato Brozo, anche se delle volte ha un atteggiamento che te le leverebbe dalle mani!”, oppure: “Sicuramente è fondamentale ma spesso ci mette del suo con bravate fuori dal campo che non appartengono al comportamento di un professionista”.

Poi arrivano reazioni più dure: “Manca di continuità, fa una partita super e poi 4-5 che sembra una fantasma.. ”  o anche:  “se gli parte la brocca..scompare fino a fine campionato” e ancora: “Quando capirà che una stagione è fatta da 50 partite sarà un campione….come se Lukaku giocasse e segnasse una tantum”, oppure: “Lo sappiamo che se ne ha voglia e un buon giocatore….ma un campione deve giocare sempre così” e infine: £Calma calma. Prima o poi ci regalerà qualche sua perla di indolenza e mosciaggine. Magari in qualche incontro decisivo… Se Sensi non fosse di cristallo!”.

Mentana: Alcuni fratelli interisti fanno la fine dei no-mask Fonte: ANSA

Leggi anche:

Caricamento contenuti...