Virgilio Sport

Mercato Inter, Ausilio esce allo scoperto su Messi e Vidal

Il direttore sportivo nerazzurro spegne i sogni dei tifosi: "Dobbiamo pensare alle cessioni".

Pubblicato:

Dal sogno chiamato Leo Messi a una realtà ben diversa e simile a quella delle altre big italiane ed europee: vendere prima di comprare.

Questa la situazione attuale in casa Inter fotografata in maniera chiara nel primo giorno ufficiale del calciomercato estivo 2020 dal direttore sportivo Piero Ausilio ai microfoni di ‘Sky Sport 24′.

A poche ore dalla delusione per Sandro Tonali, trattato a lungo, ma poi finito al Milan, Ausilio sceglie di non vendere sogni ai tifosi, che per il momento devono accontentarsi dell’arrivo di Achraf Hakimi e del riscatto di Stefano Sensi.

Il riferimento è appunto al nome di Messi, circolato dopo la rottura dell’argentino col Barcellona: “Non so da quali parti possano provenire queste idee. Se parliamo di Messi come calciatore, non esiste uno al mondo che non lo desideri avere. Poi c’è la realtà ed è diversa: dobbiamo fare un mercato attento e oculato, che va definito e programmato tramite le cessioni”.

Ausilio ha poi fatto chiarezza nello specifico sulla trattativa per Tonali: “Abbiamo sempre detto che ci piace ma non è mai partita la trattativa, le cose sono state esagerate: l’Inter non può fare un investimento di quel tipo. Bisognare ragionare in base alle possibilità e in questo momento le nostre possibilità non ci concedono di fare questo tipo di operazione”.

Il settembre dell’Inter sarà quindi figlio diretto dell’incontro tra Antonio Conte e Steven Zhang, che ha sancito la permanenza del tecnico salentino e tracciato le linee guida del mercato: “Da quell’incontro è uscita una Inter ancora più unita – ha aggiunto Ausilio – Le possibilità che possiamo cogliere non sono quelle onerose che leggiamo. È stata una riunione molto proficua, è venuta fuori una strategia di tutti: un’idea dell’allenatore sposata in piedi dalla società. Noi siamo interlocutori diretti sul mercato: la società ci ha dato una linea e noi la stiamo portando avanti e tutto ciò che faremo sarà condiviso con Conte”.

Situazione diversa per Aleksandar Kolarov e Arturo Vidal, obiettivi raggiungibili. Ausilio dispensa ottimismo per il serbo della Roma e lascia intuire che il cileno potrà vestire il nerazzurro in caso di rescissione con il Barcellona: “Vidal non è un nostro calciatore. Piace a tutti, ma ha ancora un anno di contratto con il Barcellona. Vedermo se ci sarà l’opportunità. Kolarov? C’è una negoziazione con la Roma e con il calciatore. Ancora non è un giocatore dell’Inter. Non è detto che si arrivi a una chiusura positiva, però stiamo trattando”.

Mercato Inter, Ausilio esce allo scoperto su Messi e Vidal

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...