Virgilio Sport

Mercato Inter, svolta per Lautaro Martinez: gli aggiornamenti

Il Barcellona tenta un nuovo affondo, ma i nerazzurri rispondono trattando per il rinnovo del giocatore.

08-09-2020 09:17

Svolta in arrivo per Lautaro Martinez: gli agenti dell’attaccante argentino sono arrivati in Italia, non per trattare la cessione con il Barcellona, ma per trovare l’accordo con l’Inter per il prolungamento del contratto del Toro.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Beppe Marotta e Piero Ausilio stanno per intavolare la trattativa per il rinnovo, chiudendo così le porte a qualsiasi affondo del club blaugrana: Lautaro guadagna attualmente 3 milioni di euro a stagione, l’obiettivo della dirigenza nerazzurra è raddoppiare la cifra fino a 6 milioni di euro più bonus a salire per le prossime cinque stagioni. Un contratto fino al 2025, con due novità: i diritti d’immagine, che sarebbero concessi al calciatore in percentuale maggiore, e l’eliminazione della clausola di rescissione da 111 milioni di euro (che invece gli agenti del giocatore vorrebbero solo ritoccare).

Suning, riporta la rosea, vuole fare di Lautaro Martinez l’uomo immagine della squadra ed è pronta ad aprire il portafogli per blindarlo e allontanare le sirene in arrivo dalla Catalogna. L’atteggiamento del giocatore, che in questi mesi nonostante le voci di mercato si è sempre comportato professionalmente, è stato apprezzato dalla dirigenza e dallo stesso Antonio Conte, che gli ha sempre dato fiducia.

Non è da sottovalutare anche l’aspetto personale: Lautaro Martinez si trova molto bene a Milano con la compagna Augustina, e a breve diventerà papà.

La forza degli affondi del Barcellona si sta inoltre affievolendo: i catalani non hanno ancora venduto nessuno e sono al momento praticamente bloccati sul mercato. Secondo i giornali locali l’obiettivo di Koeman per l’attacco è ora il connazionale Memphis Depay, che vale circa 30 milioni di euro, e il Toro resta così un sogno.

Mercato Inter, svolta per Lautaro Martinez: gli aggiornamenti Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...