,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Juventus, rivelazione di Sarri sui giocatori in uscita

L'allenatore dei bianconeri ha commentato le voci che coinvolgono Emre Can e Bernardeschi.

Dopo la vittoria contro il Parma, che unita al mezzo passo falso dell’Inter in casa del Lecce ha permesso alla Juventus di portarsi a 4 lunghezze di vantaggio sui nerazzurri, la dirigenza bianconera sta pensando alle prossime mosse di mercato, soprattutto in uscita: i nomi sulla lista dei partenti sono quelli di Emre Can e Federico Bernardeschi, ma stando a sentire Maurizio Sarri le cose starebbero in maniera diversa: “Non mi risulta che vadano via” ha detto il tecnico toscano nella conferenza stampa di presentazione del match di Coppa Italia contro la Roma.

“Per me fanno parte della rosa e dunque sono presi in considerazione come tutti gli altri – ha spiegato Sarri -. Sarà così a meno che non ci sia una situazione mentale particolare da parte di qualche giocatore coinvolto, ma in questo momento non sta succedendo”.

I bianconeri tornano a giocare contro i giallorossi, a campi invertiti, a pochi giorni di distanza dal match che ha sancito l’uscita di scena, per questa stagione, di Mehri Demiral (oltre a quella di Zaniolo per la Roma), ma Sarri pensa solo al campo: “Se pensiamo di poter fare la partita senza momenti di sofferenza siamo lontani dalla realtà perché la Roma è una squadra forte – ha detto -. Impone momenti difficili a tutti. All’Olimpico siamo riusciti con tre punti difficili, domani sarà una partita di difficoltà simile”.

Sulla condizione in generale degli uomini a disposizione, e quella di Cristiano Ronaldo, Sarri ha aggiunto: “Voglio essere sempre positivo, consapevole che la mia squadra abbia sempre margini di miglioramento. Domani valuteremo anche Cristiano, se sta bene può fare le tre partite in una settimana. Non lo vedo come un problema, l’importante che lui si senta nelle condizioni di poterlo fare. Mercoledì scorso lo abbiamo fatto recuperare anche perché aveva pure qualche linea di febbre. In questo momento penso di sì, domattina parlerò con lui e vedremo”.

La Juventus punterà, come nella precedente sfida di Coppa Italia contro l’Udinese, su Gonzalo Higuain: “Sta bene, anche oggi in allenamento era particolarmente vivo – ha detto Sarri -. E’ un giocatore importante, per motivi di equilibrio a volte lo facciamo giocare insieme a Ronaldo e Dybala, o con solo uno dei due. Sta facendo una stagione di ottimo livello, ultimamente sta anche cambiando perché frequenta meno l’area di rigore, ma resta un giocatore di una caratura fuori dal comune”.

Sull’ostacolo Roma e sulla prevista assenza di Dzeko, il tecnico bianconero ha infine commentato: “Dzeko è difficile da sostituire, ma Kalinic è un giocatore fortissimo, nonostante abbia avuto dei momenti di difficoltà. A livello di movimenti sa attaccare la profondità, ha colpo di testa, è completo. Nella partita singola i giocatori forti meritano sempre grande considerazione”.

SPORTAL.IT | 22-01-2020 06:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...