,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Juventus, tegola Suarez: svolta in arrivo per il centravanti

Tempi troppo lunghi per il passaporto comunitario dell'uruguaiano: i bianconeri stringono per il preferito di Pirlo.

L’attesa per tingere di bianconero il futuro professionale di Luis Suarez si sta allungando. E la Juventus non può più aspettare. A ormai pochi giorni dall’inizio del campionato, il diktat pronunciato da Andrea Pirlo  dopo il primo e unico test amichevole pre-stagionale non lascia dubbi: “Il centravanti mi serve il prima possibile”. Per questo il Pistolero si sta progressivamente allontanando dal pianeta juventino. La colpa è dell’allungamento dei tempi per l’ottenimento del passaporto comunitario da parte del centravanti uruguaiano.

Le verifiche odierne hanno portato alla consapevolezza che non c’è possibilità di ottenere lo status comunitario per il Pistolero. Del resto i Campioni d’Italia non possono tesserare l’attaccante del Barcellona da extracomunitario , avendo già occupato i due slot a disposizione con Arthur e Weston McKennie. Secondo quanto riportato da Rac1  non ci sono i tempi tecnici per sbloccare la situazione a favore della Juventus entro il 5 ottobre, giorno di chiusura della finestra di mercato. I bianconeri hanno anche studiato la possibilità di attendere lo svincolo del giocatore, che potrebbe così venire tesserato dopo la chiusura delle liste, ma in questo caso Suarez non potrebbe essere inserito nella lista per la fase a gironi della Champions League , che inizierà il 21 ottobre.

Alternative non ce ne sono, per questo sembra destinata a riprendere quota la candidatura di Edin Dzeko . Del resto il bosniaco della Roma è sempre stato la prima scelta di Pirlo, per caratteristiche tecniche, e anche lo spogliatoio bianconero sembra apprezzare le qualità umane di Dzeko, come si evince dai complimenti pubblici pronunciati da Leonardo Bonucci, peraltro ricambiati dal diretto interessato, al termine della sfida di Nations League tra Italia e Bosnia, nella quale Dzeko è anche andato in rete.

La Juve non avrebbe problemi a trovare l’accordo con il bosniaco, che pure chiede un biennale da oltre 7 milioni contro il triennale da 5 proposto dai bianconeri, ma a bloccare l’affare è stato lo stallo tra la Roma, persuasa circa la possibilità di cedere Dzeko, e il Napoli per la trattativa che dovrebbe portare in giallorosso Arkadiusz Milik , erede scelto dall’allenatore Paulo Fonseca e dalla società per raccogliere l’eredità di chi ha indossato la maglia numero 9 della Roma nelle ultime quattro stagioni.

L’uscita di scena dalla trattativa del turco Cengiz Under sembra però aver riportato il sereno tra Napoli e Roma, pertanto l’effetto domino può partire, per la gioia di tutti, Napoli compreso, che incasserebbe quasi 30 milioni dalla cessione del polacco e che ha già scelto per la prossima stagione di puntare su due nuovi centravanti, il colpo del mercato Victor Osimhen e Andrea Petagna.
 

Calciomercato 2020, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

OMNISPORT | 15-09-2020 20:03

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...