Virgilio Sport

Mercato Milan, concorrenza dalla A per un grande ritorno

Dopo l'ufficializzazione dell'addio al Psg Thiago Silva è diventato un obiettivo dei rossoneri, ma attenzione alle sorprese.

18-06-2020 22:02

Mercato Milan, concorrenza dalla A per un grande ritorno Fonte: 123RF

Il 2020 del Milan, in attesa di capire se i rossoneri riusciranno a tornare in Europa attraverso il campionato dopo aver fallito l’opportunità della Coppa Italia, rischia di essere ricordato dai tifosi solo per il ritorno, a quanto pare fugace, di Zlatan Ibrahimovic. Il mercato che si aprirà il prossimo settembre potrebbe però proseguire sulla stessa falsariga, perché la società è tentata di riportare in Italia un’altra colonna rossonera dello scorso decennio, ovvero Thiago Silva.

Il difensore brasiliano lascerà il Paris Saint-Germain a scadenza di contratto dopo otto stagioni ricche di successi in patria (sette campionati, l’ultimo dei quali a tavolino dopo l’interruzione della Ligue 1 per la pandemia di Coronavirus), sette Supercoppe, cinque Coppe di Lega e quattro Coppe di Francia), ma avare di soddisfazioni in Champions League, a meno che ad agosto non sia proprio Thiago, capitano del Psg, ad alzare la Coppa al cielo di Lisbona, ammesso che per quella data il giocatore sia ancora in forza al club francese, scadendo il contratto il prossimo 30 giugno.

Il Milan vuole comunque provare a lavorare sul clamoroso ritorno, ma la concorrenza è pericolosa, qualificata e anche inaspettata. Oltre infatti all’Everton di Carlo Ancelotti, club che in questo momento sembra in prima fila per assicurarsi Thiago, secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’ anche un’ambiziosa società di Serie A sta proponendo al brasiliano l’opportunità di tornare in Italia. Si tratta della Fiorentina.

Alcuni emissari viola avrebbero già preso contatti con l’entourage del giocatore, che non ha chiuso la porta, così come fatto con l’Everton. Classe ’84, Thiago, che nel Milan ha giocato tra il 2009 e il 2012 vincendo uno scudetto e una Supercoppa Italiana, vuole vivere almeno un altro paio di stagioni da protagonista per arrivare nel migliore dei modi al Mondiale 2022 in Qatar che dovrebbe chiudere la sua esperienza con la Seleçao.

 

 

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...