,,
Virgilio Sport SPORT

Mertens scalda Napoli-Juventus: frecciata a Sarri

Dries Mertens stato uno dei pochi tra i giocatori del Napoli a non scagliarsi contro Maurizio Sarri dopo la scelta del tecnico di sedersi sulla panchina della Juventus, gran rivale storica degli azzurri e in particolare nella stagione 2017-2018, quella che vide le due squadre contendersi lo scudetto punto a punto fino alle ultime giornate con polemiche annesse relative alla direzione arbitrale di Inter-Juventus.

E in fondo l’attaccante belga ha mantenuto questo punto di vista, ma senza perdere l’occasione di mandare una frecciata al proprio ex allenatore durante un intervento a “Radio Kiss Kiss” nel ritiro del Napoli a Dimaro.
La carriera di Mertens ha vissuto una svolta proprio grazie a Sarri, che nell’autunno del 2016 lo inventò come centravanti dopo l’infortunio di Milk. Accentrando il raggio d’azione il belga si scoprì bomber implacabile da 20 e oltre gol stagionali al punto da dichiarare negli scorsi giorni di “essere grato per sempre a Sarri per quello che ha fatto per me”.

Ma la Juventus è sempre la Juventus, rivale storica ancora di più per chi è soprannominato “Ciro” dai tifosi azzurri. Ecco allora la frase sibillina pronunciata da Mertens: “Ci stiamo preparando bene, siamo sereni e fiduciosi, sarebbe bello vincere lo scudetto a Napoli. Parlando di Sarri, vorrei domandare a lui se sia più bello vincerlo alla Juve o al Napoli”.

Parole che non hanno bisogno di ulteriori commenti e spiegazioni e che di certo farà piacere ai tifosi del Napoli, che vedono ormai nel belga un punto di riferimento insostituibile oltre che uno dei migliori attaccanti della storia a livello di gol realizzati.

Mertens ha poi approfondito il concetto: “Ero molto felice per Sarri quando ha vinto l’Europa League. A me ha dato sempre tanto, ho guardato il calcio in maniera diversa grazie a lui e lo stimo tanto. Devo dire la verità mi dispiace che sia andato alla Juventus, ha sempre parlato bene di Napoli, ma andare lì è una scelta sua, ora è un avversario. Spero che venga ancora qui a salutarci”

Poi i propositi per la nuova stagione: “Abbiamo voglia di fare qualcosa di importante. Siamo cresciuti non solo i giocatori ma anche la società, da sei anni ho visto cambiare la squadra e la vista dei tifosi, della squadra. Mi fa molto piacere. L’anno scorso siamo finiti tanti punti dietro la Juve, dobbiamo chiudere meglio. Ora speriamo di avere il San Paolo rinnovato sempre pieno? Lo stadio può aiutarci molto”.

SPORTAL.IT | 23-07-2019 18:00

Mertens scalda Napoli-Juventus: frecciata a Sarri Fonte: Getty Images

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...