,,
Virgilio Sport SPORT

Mertens trascina il Napoli, esordio con assist per Llorente

La squadra di Carlo Ancelotti conquista i tre punti in casa contro la Sampdoria.

Il Napoli si mette alle spalle la beffarda sconfitta contro la Juventus e le polemiche che hanno caratterizzato gli ultimi giorni sui lavori al San Paolo con una vittoria convincente ai danni della Sampdoria, battuta davanti al pubblico amico per 2-0.

Dopo una prima fase di studio, in cui la Samp sembra controllare bene il campo sfiorando il gol con una girata di Ferrari respinta con l’istinto da Meret, i padroni di casa fanno valere il loro elevato tasso tecnico passando in vantaggio alla prima occasione utile, al 13′: l’azione si sviluppa partendo da una rimessa laterale sulla sinistra, dopo una serie di passaggi orizzontali il pallone arriva sulla fascia opposta dove un preciso Di Lorenzo serve con un rasoterra teso l’accorrente Dries Mertens, che anticipa la difesa avversaria e batte Audero per l’1-0.

La rete galvanizza la squadra di Ancelotti e sembra tramortire i blucerchiati: nei cinque minuti successivi, infatti, il Napoli si riavvicina pericolosamente altre tre volte alla porta di Audero, prima con Elmas, poi con Lozano e infine ancora con Mertens, con quest’ultimo che colpisce la traversa.

La Samp prova a ribattere cercando dei contrattacchi veloci, ma il Napoli fa buona guardia grazie alla propria cerniera difensiva e ad un attento Meret, bravo a disinnescare un pericoloso contropiede di Rigoni e attento su un altro paio di tentativi blucerchiati, questi ultimi arrivati nel corso di un finale di primo tempo dal ritmo più basso rispetto ad inizio gara.

Nonostante il caldo sofferto nei primi 45 minuti, le due squadre rientrano sul terreno di gioco per il secondo tempo con gli stessi effettivi di inizio gara. Il Napoli va subito alla ricerca del raddoppio, ed è Elmas a provarci tre volte nei primi quindici minuti, prima con una grande azione personale sulla fascia sinistra conclusa con un tiro da distanza ravvicinata che Audero è bravo a respingere, poi con una conclusione dalla distanza che passa di poco sopra la traversa e ancora con un tiro da fuori, uscito a lato.

Al 65′ arriva l’atteso esordio di Fernando Llorente, arrivato a parametro zero negli ultimi giorni di calciomercato, e il navarro è subito decisivo: dopo un bello scambio tra Zielinski e Mario Rui, il pallone arriva in area proprio a Llorente, che pare perdere l’attimo ma sfrutta la sua visione di gioco per servire Mertens, che raddoppia. Il gol, in realtà, è a lungo valutato dal Var per un possibile fuorigioco, ma le immagini fugano ogni dubbio: è 2-0 Napoli, col 112esimo gol in maglia azzurra del belga, che uscirà a dieci minuti dalla fine tra gli applausi del San Paolo.

Così come in occasione del primo gol, anche il secondo galvanizza i partenopei, che ci provano al 71′ con uno splendido tiro al volo di Callejon, respinto brillantemente da Audero. La Samp, dal canto suo, prova a non uscire definitivamente dalla partita, ma al di là di un paio di tentativi non riesce mai davvero a spaventare la squadra di casa, che controllerà il risultato fino al fischio finale.

Adesso, per il Napoli, testa alla Champions League e alla difficilissima sfida di martedì contro il Liverpool campione in carica, una sfida che avrà come cornice proprio lo stadio San Paolo. Dall’altra parte, invece, la Samp di Di Francesco è stata capace di mostrare progressi rispetto alle prime due uscite, ma dopo 270 minuti di campionato non è riuscita a schiodarsi da quota zero in classifica, con un solo gol fatto e nove subiti.

SPORTAL.IT | 14-09-2019 20:05

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...