,,
Virgilio Sport SPORT

Messaggio di un big infiamma Napoli: Se mi vuole Carlo, vengo

A fare gli auguri ad Ancelotti anche un suo ex grande allievo

I napoletani che l’hanno visto hanno avuto un mezzo infarto: tra i tanti auguri arrivati ad Ancelotti per il suo compleanno c’era anche quello di un suo ex giocatore che, nonostante l’età non più verde, continua a dare spettacolo e a segnare gol straordinari. Si tratta di Zlatan Ibrahimovic che ha inviato al tecnico del Napoli questo video messaggio di auguri, in inglese: “Se hai bisogno di me a Napoli vengo di corsa a darti una mano…”.

LA SITUAZIONE – Ibra al momento è felice in Mls (ma l’anno scorso stava per passare al Milan), ma i rapporti con Ancelotti sono stati e sono tuttora ottimi. Improbabile che l’autocandidatura – un po’ scherzosa – dello svedese possa portare ad un clamoroso trasferimento. Non solo per questione di età (Ibra ha 37 anni) e di ingaggio: la politica di De Laurentiis prevede spazio soprattutto per i prospetti giovani (oggi si parla di un possibile ritorno di Zapata) ma anche per un problema legato ai diritti di immagine.

IL RAPPORTO – Ibra però ha sempre speso belle parole per Ancelotti, con cui ha condiviso l’esperienza al Psg e in passato ha detto cose importanti sul tecnico azzurro: “Quando sono arrivato a Parigi ho avuto l’impressione che non sarebbe stato facile riuscire a costruire qualcosa a breve giro ed invece alla fine ci siamo riusciti. Ancelotti aveva portato con sé un bel bagaglio d’esperienze ed ha fatto di tutto per creare un vero gruppo a cui ha dato le chiavi giuste per credere nelle proprie possibilità. Per questo non ho mai capito la decisione del club di interrompere il cammino che stavamo facendo insieme. Personalmente ho sempre avuto una buona relazione con Ancelotti e non parlo solamente sotto il profilo tecnico ma anche e soprattutto umano, l’ho sempre stimato come persona. Dopo la prima stagione dovette lasciare e fu come un pugno nello stomaco. Andavo molto d’accordo con lui ed era veramente una persona che mi piaceva. Chiedete pure a chiunque abbia avuto Ancelotti come allenatore: non importa che giocassero o sedessero in panchina, vi risponderanno tutti che lo adoravano. Era il nostro papà adottivo. Un allenatore e un amico, era tutto per noi. Lui è sicuramente il migliore allenatore che si possa desiderare. Era adorato”

SPORTEVAI | 04-06-2019 09:57

Messaggio di un big infiamma Napoli: Se mi vuole Carlo, vengo Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...