,,
Virgilio Sport SPORT

Mick Schumacher è nella storia e fa già meglio del papà

Il figlio di Michael campione europeo di Formula 3 a 19 anni, due in meno rispetto a quanti ne furono necessari al padre per conquistare lo stesso titolo.

Dall’8 ottobre 2000 al 13 ottobre 2018 il passo può anche essere breve. A unire queste due date c’è il cognome Schumacher, perché pochi giorni dopo il “compleanno” numero 18 del primo Mondiale conquistato da Michael con la Ferrari, a fare festa è il figlio Mick, che ha conquistato in patria il titolo europeo di Formula 3. L’evento storico per gli appassionati di motori di tutto il mondo è avvenuto ad Hockenheim, nella decima ed ultima prova della settima edizione del campionato continentale edizione 2018.

A Schumi junior è bastato il secondo posto, alle spalle dell’estone Juri Vips, nella seconda delle tre gare ufficiali per rendere incolmabile il vantaggio sulll’inglese Dan Ticktum. Tornano quindi alla memoria le imprese di papà Michael, che il titolo europeo di Formula 3 lo vinse a 21 anni, due in più dei 19 del figlio.

Mick, alla guida della sua Prema, la monoposto del team italiano gestito da René Rosin, ha vissuto un’escalation irresistibile che, dopo un inizio in sordina, è decollata in estate a Misano, dove Schumacher ha conquistato il primo doppio podio della stagione, prodromo degli autentici show vissuti tra il Nurburgring, teatro di un storico tre su tre nel primo weekend di settembre, e poi in Austria, dove il figlio d’arte sono bastate due vittorie per superare in classifica lo stesso Ticktum.

Adesso tutti si chiederanno inevitabilmente quale sarà il futuro di Mick nelle corse. Al momento l’unica certezza è che Schumacher junior si è aggiudicato l’ultima edizione dell’Europeo di Formula 3, perché dal 2019 il campionato si unirà alle GP3 Series per dare vita ad una nuova competizione sotto l’egida della Fia. I tempi per il salto in Formula 1 comunque non sembrano ancora maturi, nonostante il team Prema abbia “svezzato” piloti che hanno già debuttato tra i grandi, come Lance Stroll, Pierre Gasly, il futuro ferrarista Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi, che sostituirà il francese all’Alfa Sauber.

Mick dovrebbe essere atteso dalla promozione in Formula 2, dove a guardare il suo talento con ambizione sarà sicuramente anche la Ferrari, dopo le parole pronunciate cdal team principal Maurizio Arrivabene prima del Gp di Singapore: “Con un nome come questo la porta di Maranello sarà sempre aperta, ma senza affrettare i tempi”.

SPORTAL.IT | 13-10-2018 23:55

Mick Schumacher è nella storia e fa già meglio del papà Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...