SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Milan, col Betis è decisiva: le ultimissime sulla formazione

Gattuso rilancia Calhanoglu e si affida in attacco a Suso e Cutrone per blindare la qualificazione ai sedicesimi di Europa League

Questa sera è già decisiva. Non può fallire il Milan, dopo il  ko incassato due settimane fa a San Siro ad opera del Betis. I rossoneri devono fare risultato a Siviglia per non compromettere la qualificazione alla fase a eliminazione diretta di Europa League, traguardo minimo ma al momento ancora in bilico.

A complicare le cose, il fatto di dover affrontare la trasferta in terra andalusa senza diversi big – non convocati Higuain, Calabria e Bonaventura – e di essere chiamati dopo appena tre giorni al big match di San Siro contro una Juve arrabbiata per la prima sconfitta stagionale patita in Champions contro il Manchester di Mourinho.

Il Milan, in ogni caso, non farà calcoli: prima il Betis, poi i bianconeri. E a Siviglia si rivedrà nell’undici titolare Calhanoglu, chiamato a supportare le due punte: Suso e Cutrone. Il talentuoso turco agirà tra centrocampo e attacco, tra le linee, per dare fastidio alla retroguardia iberica. A proteggergli le spalle Kessie e Bakayoko, con Borini e Laxalt sulle fasce e il terzetto Musacchio-Zapata-Rodriguez a guardia della porta di Reina.

Schieramento a specchio, di fatto, per il Betis, che punterà in attacco su Loren e Sanabria, con lo spauracchio Lo Celso a rappresentare la minaccia più consistente nella zona nevralgica del campo. Per strappar punti al Benito Villamarin, il rinnovato fortino biancoverde, servirà un Milan attento e concentrato, che riduca al minimo – anzitutto – gli errori e i pasticci commessi nella sfida d’andata.

SPORTEVAI.IT | 08-11-2018 11:26

Milan, col Betis è decisiva: le ultimissime sulla formazione Fonte: Ansa

SPORT TREND