,,
Virgilio Sport SPORT

Milan: dopo Maldini e Boban, addio ad un altro baluardo

Il Milan verso una rivoluzione totale. Via Maldini, Boban e probabilmente anche Ibrahimovic.

In casa Milan sta accadendo di tutto. La frattura tra Ivan Gazidis e il duo Boban/Maldini ha portato a delle conseguenze tangibili che stanno confluendo verso una vera e propria rivoluzione all’interno della società rossonera.

Il fondo Elliott ha deciso di dare fiducia all’attuale ad Ivan Gazidis. Di fatto, addio a Zorro Boban (pronto a fare la guerra ai vertici societari) e probabile conclusione del rapporto anche con Paolo Maldini, attualmente intenzionato a non proseguire la sua avventura al Diavolo.

Al momento, la posizione di Stefano Pioli non sarebbe a rischio. Secondo la Gazzetta dello Sport, niente dimissioni per l’attuale tecnico che dovrebbe restare al suo posto fino al termine della stagione in corso. Poi verranno prese altre soluzioni.

Il fondo Elliott, in accordo con Ivan Gazidis, avrebbe già deciso di affidarsi a Ralf Rangnick per un nuovo progetto triennale con obiettivo chiaro: tornare ad essere protagonisti in Champions League il prima possibile.

Ma ci sarebbe un altro problema legato al futuro di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è tornato al Milan anche per la presenza in società proprio del duo Boban7Maldini. Da capire se accetterà il rinnovo anche senza la loro presenza.

Nelle ultime ore sta circolando un’indiscrezione, ovvero il tentativo dell’Inter di provare ad inserirsi e proporre a Mino Raiola, l’agente del bomber svedese, un contratto per tornare ad indossare la casacca dell’Inter.

Il 38enne Zlatan Ibrahimovic ha trasformato il Milan, rendendolo, nuovamente, una squadra vera. Perderlo sarebbe uno smacco, soprattutto se dovesse continuare a giocare con la maglia dei cugini dell’Inter.

SPORTAL.IT | 04-03-2020 10:22

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...