,,
Virgilio Sport SPORT

Milan-Higuain, un fiasco pagato a peso d'oro: numeri raggelanti

Il Pipita cercherà di trovare la serenità a Londra.

Doveva essere l'uomo del rilancio, il simbolo della nascente era Elliott, ed invece Gonzalo Higuain si è rivelato uno dei flop più clamorosi e soprattutto costosi del Milan. L'accordo tra l'ormai ex punta rossonera e il Chelsea è totale, così come l'intesa tra i Blues e la Juventus proprietaria del cartellino: prestito secco fino a giugno con obbligo di rinnovo dell'accordo per altri 12 mesi al verificarsi di determinate condizioni.

L'avventura dell'argentino a Milano termina così dopo neanche 6 mesi, 170 giorni, 22 partite e 8 gol. Dopo un avvio positivo, Higuain è entrato in un tunnel da cui non è più uscito: punto di svolta proprio la partita di campionato con la sua ex squadra, la Juventus, quando ha sbagliato un calcio di rigore ed è stato espulso.

I numeri sono impietosi e mettono sul banco degli imputati anche la dirigenza rossonera, a cominciare da Leonardo che in estate si accordò con la Juventus per un prestito oneroso da 18 milioni di euro, cui doveva seguire un riscatto di 36. In più i 4,5 milioni di euro di stipendio per il Pipita. Secondo i numeri che riporta Sportmediaset, Higuain è costato circa 2,2 milioni di euro a gol, 795mila euro per ogni presenza e 9.403 per ogni minuto trascorso in campo. La febbre improvvisa nel pre partita di Supercoppa Italiana contro la Juventus è stato l'ultimo amaro capitolo di un affare da dimenticare al più presto.

Higuain non si è mai ambientato sotto la Madonnina, e, mentre con Gattuso ha sempre avuto un buon rapporto, è entrato in rotta di collisione con Leonardo, che agli inizi di gennaio lo ha spronato pubblicamente in conferenza stampa a fare meglio ("pensi a pedalare"). Una situazione gestita male sia dal punto di vista economico sia da quello mediatico.

Higuain ora cercherà di ritrovare la serenità perduta (questa notte dopo l'arrivo alla Malpensa era più nervoso che mai) a Londra tra le braccia del suo mentore Maurizio Sarri, con cui rese al meglio al Napoli. Il Pipita potrebbe debuttare il 24 gennaio, in occasione della semifinale di ritorno della Coppa di Lega.

A Milano intanto virano su Piatek, che potrebbe arrivare dal Genoa con la formula di un prestito oneroso con diritto di riscatto a 40 milioni di euro, per soddisfare i parametri del Fair Play Finanziario. Il Diavolo spera di non aver sbagliato anche questa mossa.

SPORTAL.IT | 17-01-2019 16:55

Milan-Higuain, un fiasco pagato a peso d'oro: numeri raggelanti Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...