Virgilio Sport

Milan, Ibrahimovic esce allo scoperto sul proprio futuro

L'attaccante svedese allontana ancora l'ipotesi del ritiro: "Finché starò bene continuerò a giocare".

11-12-2020 22:18

La carriera di Zlatan Ibrahimovic non è stata segnata da gravi infortuni, almeno fino ai 36 anni, quando la rottura del crociato subita durante il ritorno dei quarti di Europa League 2017 tra Manchester United e Anderlecht avrebbe potuto porre fine alla carriera ad alti livelli del fuoiclasse svedese. Così evidentemente non è stato, visto che dopo l’esperienza nella Mls con i Los Angeles Galaxy Ibra si è rilanciato alla grande nel calcio europeo tornando al Milan.

Trascinatore della squadra di Stefano Pioli capolista a suon di vittorie, Zlatan ha superato in stagione anche il Coronavirus e ora sta per mettersi alle spalle pure una lesione muscolare subita nella partita contro il Napoli.

Non certo ostacoli rilevanti per chi ha in mente un obiettivo molto particolare per il prosieguo della carriera, come dichiarato in un’intervista alla BBC: “Mi sento come se qui avessi vissuto diverse generazioni. Ho giocato con Paolo Maldini, ora gioco con suo figlio Daniel: sarebbe un miracolo se riuscissi a giocare anche con il figlio di Daniel”.

Segue una vera e propria dichiarazione programmatica per il futuro: “Non sono il giocatore di cinque o dieci anni fa, tutti cambiamo dal punto di vista fisico. Sono onesto e dico che non corro più come prima, ora lo faccio in maniera intelligente. Superare il Coronavirus è stata una sfida più sotto l’aspetto mentale che fisico. La Serie A è il torneo più difficile per un attaccante, la filosofia che va per la maggiore è non subire goal piuttosto che farne uno in più. Giocherò finché sarò in grado di fare quello che sto facendo ora. Il mio compito è solo mantenere un buon livello di condizione fisica, poi il resto verrà da solo.

La classifica autorizza i tifosi a sognare, ma Zlatan sa bene che i paragoni con la sua prima esperienza al Milan sono impropri: “Stiamo facendo molto bene, siamo in un periodo di forma incredibile. Però non abbiamo ancora vinto niente, dobbiamo tenerlo bene a mente. Quando arrivai qui per la prima volta si lottava per la vittoria dello Scudetto, ora sono tornato per riportare il club al top, dove merita. E’ una sfida diversa, ma mi piace: quando gli altri parlano di missione impossibile ecco che entro in gioco io. Queste sono le cose che mi fanno sentire vivo”.

Milan, Ibrahimovic esce allo scoperto sul proprio futuro Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...