,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, l’esultanza dei tifosi: “Ripartiamo da lui”

La squadra di Pioli ha la meglio sulla Roma grazie a una rete del solito Rebic e a un rigore di Calhanoglu

Il destino di un giocatore. All’interno di una stagione ci sono tanti momenti in cui tutto può cambiare. E’ quello che è successo a Ante Rebic. Dopo una prima parte di stagione il giocatore croato del Milan è diventato uno degli uomini chiave nella squadra di Pioli trascinandola a suon di gol.

Anche contro la Roma, è stata una zampata dell’attaccante a sbloccare la partita. Un gol un po’ rocambolesco ma che conferma la presenza di Rebic in tutte le occasioni importanti della formazione rossonera.

L’uomo chiave

I social mettono in evidenza la prestazione del croato e la sua media realizzata: “Zitto zitto il ragazzo di Spalato via a un gol ogni 107 minuti in serie A. Per Twitter era scarso”, scrive un tifoso. E anche la fortuna ha avuto la sua parte: “Rebic fortunato a ritrovarsi la palla tra i piedi dopo l’errore. Gol pesante e sempre più leader di questa squadra. Il Milan nel secondo tempo ha meritato”. E ancor: “Alla fine Rebic gol lo fa sempre, ricordo gli insulti quando sostenevo che dovesse giocare di più nella prima parte di stagione”.

Gli episodi arbitrali

Ma non sono mancate le recriminazioni da parte dei fan rossoneri. In una gara comunque molto equilibrata il mancato rigore ai danni di Hernandez ha avuto un peso sulla gara e sui social c’è chi lo ha fatto notare: “Mancini su Theo Hernandez: pestone al momento dello stacco. Rigore netto. Giacomelli non vede, il Var in Italia ormai è morto”, scrive Alessandro. A cui fa eco anche Elisa: “Non danno il rosso a Pellegrini, non fischiano il rigore netto su Theo. Ma di che parliamo”.

Gara al caldo

E sui social tra gli argomenti più dibattuti nel corso della gara è stato anche il caldo. La partita del pomeriggio è quella più a rischio dal punto di vista delle difficoltà dovute alle alte temperature: “Primo tempo ingiudicabile, figlio soprattutto del caldo che fa a San Siro. Follia giocare una partita alle 17.15 di 28 giugno con 33 gradi. Una follia tutta italiana”.

SPORTEVAI | 28-06-2020 19:21

Milan, l’esultanza dei tifosi: “Ripartiamo da lui” Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...