Virgilio Sport

Milan, la profezia catastrofica di Calamai scatena i tifosi

Per la firma della Gazzetta la proprietà ha 6 mesi di vita

18-10-2019 09:34

Milan, la profezia catastrofica di Calamai scatena i tifosi Fonte: Twitter

Già da settimane il momento particolare e delicato del Milan era oggetto di analisi più o meno pessimistiche ma da quando è stato certificato il rosso in bilancio si susseguono interpretazioni e valutazioni di ogni tipo. Visto da destra è un espediente per caricare su un solo bilancio tutte le passività ed avere più ossigeno per le prossime stagioni, anche alla luce del FpF, visto da sinistra è l’anticamera di una situazione ben più grave, considerando anche i risultati sportivi deludenti.

LA PROFEZIA – Chi si sbilancia in maniera netta è Luca Calamai. La firma della Gazzetta su twitter non ha dubbi e assicura che la gestione attuale ha i mesi contati. Si assisterà dunque ancora una volta a un cambio di proprietà e in tempi strettissimi.

IL TWEET – Calamai scrive sui social: “Il disastro economico del Milan porta a una conseguenza inevitabile e cioè che nel giro di sei mesi massimo un anno il club rossonero avrà un nuovo padrone”.

LE REAZIONI – Il popolo rossonero si divide sul web: “Questi sono in passivo di 160 milioni.. ..se penso che la Fiorentina è stata spedita in C2 per un rosso di 25 milioni” o anche: “Se non ci ripensa il vecchio caro mister B, che guarda caso si era sempre ben tenuto lontano da certi giocatori aspiranti dirigenti….”.

CONTRARI – La maggioranza però si dissocia da questa visione catastrofista: “Ci rivediamo tra un anno” o anche: “il disastro economico” è pagare i giocatori sull’unghia, non avere debiti con le banche e non fare plusvalenza farlocche?” oppure: “Mettiamo la clessidra allora?”.

SCETTICI – C’è chi dubita che in questo momento il club rossonero sia appetibile: “C’è la fila per comprare il Milan con questi passivi e con il prezzo che Elliott, giustamente, vorrebbe nel caso decidesse di vendere (e non venderà)…certo Calamai…certo” o anche “Lo compra Elon Musk per esperimenti su cavie umane” oppure: “Come no, è il momento ideale per comprare il Milan, una società che perde centinaia di mln ogni anno”.

I CONTI – Fioccano commenti di ogni tipo: “Mi sembra difficile che il Milan attuale possa essere acquistato da altri, gestione allegra dove l’incompetenza e l’inesperienza (Maldini e Boban) la fanno da padrone” e infine: “Non penso. Per il semplice motivo che venderlo adesso porterebbe al massimo un pareggio. Ma un fondo come Elliott non vuole pareggiare, questo è certo”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...