,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, la rimonta non basta: sempre lui sotto accusa

La vittoria sul Genoa, il rigore segnato da Kessie e poi parato da Reina non placano le ire dei rossoneri sul web

Con l’acqua alla gola, un po’ di ossigeno per il Milan che se l’è vista brutta anche a Marassi, sotto 1-0 con il gol di Schone su papera di Reina, prima di ribaltare il match nella ripresa con Hernandez e il rigore di Kessie e doversi riaffidare al riscatto del portiere spagnolo che ha parato il rigore nel finale allo stesso ex Ajax. Ma i tifosi rossoneri pur esultando non si illudono e sul web infuriano le critiche, non per tutti.

La vittoria sul Genoa per 2-1 comunque ha in parte placato gli animi che si erano anche surriscaldati per un rigore, quello nel finale poi parato da Reina a Schone, a molti sembrato inesistente. Da lì quindi a pensare che oltre al masochismo dell’allenatore e della società ci fosse anche una congiura arbitrale c’è passato poco, il tempo a Reina di parare il penalty. Per il resto i complimenti sono tutti per chi ha cambiato la partita, Leao in primis: “fa cose che pensavamo ci fossero state vietate dalla Uefa o dalla fiscalità spagnola”; “Leao è un progetto di giocatore interessantissimo, non deve più uscire dal campo, potenziale altissimo. Una piccola luce nella confusione offensiva del Milan”;

Il clou dei commenti negativi si è focalizzato soprattutto su Giampaolo e Suso. Sono loro a finire oramai stabilmente nel mirino dei tifosi rossoneri sul web. L’allenatore reo ancora di aver sbagliato formazione. “Maestro ma come fai a mettere Leao fuori… ma poi sta formazione… spero che perdiamo oggi cosi te ne vai a casa”; “Il Milan fa sembrare Marko Pajac un incrocio tra Roberto Carlos e Cabrini”.

Al centrocampista offensivo spagnolo invece viene imputata tanta indolenza nelle giocate. “Primo tempo riassunto da Suso che prova a saltare Criscito, Criscito si rompe, Criscito con una gamba sola ferma Suso”; “Comunque vada questa sera, è evidente che alcuni giocatori non sono presentabili”; “Espulso Biraghi del Genoa. Finalmente ripristinata la parità numerica. Il Milan è in 10 da quando Suso è sceso in campo”.

Ma ce n’è anche per Calabria che si è spesso perso il suo avversario di turno per poi farsi espellere ristabilendo la parità numerica: “Calabria se non ne combina una delle sue non è felice” si legge in più di qualche tweet. Una insofferenza manifestata anche dai tifosi milanisti presenti a Marassi che alla fine del primo tempo hanno intonato diversi cori contro i propri giocatori della serie “Andate a lavorare!” ma anche molto peggio.

SPORTEVAI | 05-10-2019 22:56

Milan, la rimonta non basta: sempre lui sotto accusa Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...