Virgilio Sport

Milan, nuovi contagiati al Coronavirus: ma torna Ibrahimovic

Il presidente Scaroni annuncia: "Alcuni nostri giocatori sono in via di guarigione".

08-05-2020 22:24

Milan, nuovi contagiati al Coronavirus: ma torna Ibrahimovic Fonte: 123RF

Il campionato di Serie A si avvia alla ripresa, ma l’ombra di nuove positività si allunga minacciosamente sulla volontà di quasi tutti i club di portare a termine la stagione. Dopo Fiorentina, Sampdoria e Torino, infatti, anche il Milan ha comunicato di avere nelle proprie fila giocatori in via di guarigione dopo aver contratto il Coronavirus.

A rivelarlo è stato il presidente Paolo Scaroni durante WarRoom, il format web di Roma InConTra: “Al Milan abbiamo qualche giocatore contagiato in via di guarigione” ha ammesso Scaroni, ovviamente senza fare nomi per rispettare la privacy degli interessati.

Maldini, sia il padre che il figlio, ora stanno bene – ha aggiunto Scaroni, ottimista a proposito della ripartenza – Milanello è aperto e noi abbiamo già ripreso ad allenarci, mantenendo le distanze. Ci stiamo incamminando verso la ripartenza. Dobbiamo abituarci a convivere con il virus e questo vale anche per il calcio. Non è possibile stare fermi fino al contagio zero. In fondo possiamo adottare la formula tedesca che prevede che chi è malato vada in quarantena mentre gli altri continuano”.

E un altro indizio che la ripresa della Serie A non è lontana arriva da Zlatan Ibrahimovic, che tornerà in Italia nella giornata di lunedì. L’attaccante svedese era stato tra i primi giocatori a lasciare l’Italia all’inizio della quarantena, per fare ritorno in Italia e riuscire poi anche a riprendere gli allenamenti con l’Hammarby, il suo primo club, grazie ai numeri non troppo elevati di contagi di Covid-19: “Credo che Ibra voglia tornare a giocare”, chiude Scaroni. Decisivi gli ultimi contatti che Ibra ha avuto con i dirigenti rossoneri nella giornata di venerdì, poi la decisione di prenotare il volo da Stoccolma per Milano.

Secondo quanto previsto dalle norme sanitarie in Italia, Ibrahimovic dovrà osservare la quarantena a casa e poi sottoporsi allo screening medico prima di tornare ad allenarsi a Milanello.

Ibrahimovic dovrebbe comunque essere pronto per la metà di giugno, data ultima per la ripresa del campionato, per provare a trascinare la squadra verso un piazzamento europeo e magari in finale di Coppa Italia dopo il pareggio per 1-1 in casa contro la Juventus nella semifinale d’andata.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...