,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, scatta l'allarme per Gigio Donnarumma

Si tratta per il rinnovo del contratto: il club propone uno stipendio al ribasso.

Gianluigi Donnarumma preoccupa il Milan: il portiere rossonero, che in estate è rimasto a Milano nonostante le tante indiscrezioni di mercato nei suoi confronti, ha il contratto in scadenza nel 2021. Il rischio, in caso di mancato accordo, è di venderlo nella prossima sessione estiva a prezzo decisamente scontato, o addirittura di perderlo a parametro zero tra due stagioni: possibilità che la dirigenza del Diavolo vuole assolutamente scongiurare.

Le due parti vogliono arrivare a un’intesa: il ragazzo ha più volte espresso la sua volonta di continuare la sua avventura nel Milan anche per i prossimi anni, ma il contratto da 6 milioni di euro a stagione, firmato nel 2017 dalla coppia Fassone-Mirabelli con l’agente dell’estremo difensore Mino Raiola, non è più sostenibile da parte della società meneghina.

Maldini, Boban e Gazidis sono pronti a mettere sul tavolo 5 milioni di euro l’anno, una cifra al ribasso rispetto a quanto effettivamente percepito dal giocatore.

Il taglio di stipendio potrebbe scontentare Mino Raiola, ma è da verificare la volontà del giocatore, che punta a trovare un’intesa comune per il bene di entrambe le parti.

Il Milan dovrà trattare con Raiola anche il rinnovo legato a Jack Bonaventura: l’ex centrocampista dell’Atalanta ha il contratto in scadenza nel 2020 ed è quindi la situazione più urgente. I rapporti del giocatore con il club sono ottimi, ma il suo futuro dipenderà molto da come tornerà dopo il grave infortunio al ginocchio.

“Restare calmi e lavorare duramente… il meglio deve ancora venire”, è stato il messaggio con cui alcuni giorni fa Bonaventura si è caricato: il suo obiettivo è riprendersi il prima possibile il centrocampo del Diavolo, nonostante l’agguerrita concorrenza.

SPORTAL.IT | 11-09-2019 17:15

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...