,,
Virgilio Sport SPORT

Milan spiazzato, Ibrahimovic torna a giocare in Svezia

Ritorno in patria per il 38enne attaccante che sceglie l'Hammarby. Trovata pubblicitaria o decisione clamorosa?

Zlatan Ibrahimovic non è nuovo a clamorosi e inattesi colpi di scena. Il 38enne attaccante, reduce dall’esperienza in MLS con i LA Galaxy, ha deciso di svelare la sua nuova squadra attraverso il proprio profilo social. Nessun approdo in Serie A, lo svedese avrebbe deciso di ritornare nel suo Paese.

L’ex stella, tra le altre, di Juventus, Inter e Milan, ha postato un video che lo ritrae con la casacca dell’Hammarby, club svedese. Con tanto di nome sulle spalle della sua nuova maglietta, Zlatan Ibrahimovic ha destabilizzato tutti.

Il popolo del Milan, da tempo, sogna il ritorno di re Zlatan in maglia rossonera. La trattativa con Mino Raiola, agente del bomber, è in corso con il Diavolo che sta provando ad accontentare Zlatan Ibrahimovic su più fronti, soprattutto sulla durata dell’accordo (18 mesi).

Una proposta importante, così come quella del Bologna che, al momento, non ha ancora abbandonato l’idea di poter contare, a partire da gennaio, sul 38enne centravanti. Sinisa Mihajlovic ci crede e continua a pressare affinché si arrivi alla classica fumata bianca.

Sogni che Zlatan Ibrahimovic ha reso più complicati con questo clamoroso e inatteso colpo di scena. In tanti credono che si tratti di una trovata pubblicitaria per accrescere ulteriormente l’attesa per la sua decisione finale (Zlatan Ibrahimovic ha quasi 40 milioni di followers).

Nelle prossime ore, sicuramente, si scoprirà la verità. Intanto, grazie al post di Zlatan Ibrahimovic, la società svedese Hammarby ha conquistato un’esposizione mediatica enorme, inimmaginabile senza l’apporto di Re Zlatan: “Sorprendente ma non ho altri commenti da fare al momento”, il commento di Love Gustafsson, responsabile comunicazione dell’Hammarby a Svenska Dagbladet.

Da ricordare che, per poter essere a disposizione il prima possibile, Zlatan Ibrahimovic dovrebbe prendere una decisione finale entro e non oltre metà dicembre. Sempre che l’accordo con l’Hammarby non sia reale.

SPORTAL.IT | 26-11-2019 09:21

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...