Virgilio Sport

Milan, Stefano Pioli suona la carica e difende Suso

"E' sbagliato ricondurre le difficoltà del Milan su un solo giocatore".

Pubblicato:

Milan, Stefano Pioli suona la carica e difende Suso Fonte: 123RF

Durante la conferenza stampa Stefano Pioli ha analizzato il momento del Milan: “Bisogna essere realisti e dire che il nostro non è un buon momento, ma bisogna migliorare la classifica, e siamo migliori di quello che abbiamo fatto in campo domenica. Non dobbiamo mettere il carro davanti ai buoi, c’è tempo di migliorare la classifica e voglia gente arrabbiata, motivata e orgoglioso. Se abbiamo questa classifica significa che qualcosa abbiamo sbagliato. Voglio giocatori che non si risparmiano”.

Uno dei giocatori più criticati è senza dubbio Suso, accusato dai tifosi di scarso impegno: “Non ho dubbi sulla sua qualità, però è sbagliato ricondurre le difficoltà del Milan su un solo giocatore. Tutti devono dare qualcosa in più”.

Il tecnico è poi tornato a parlare della sconfitta contro la Roma: “Cerco di ottenere prestazioni migliori. Avevamo preparato alcune situazioni e dovevamo essere più attenti, fare la scelta giusta al momento giusto, e in questo dobbiamo crescere. Dal punto di vista tecnico ci siamo mossi poco senza palla, non diamo le soluzioni giuste al compagno”.

Sui social i tifosi hanno esternato tutta la loro delusione per le prestazioni della squadra: “Il tifoso non è stupido, sa quando la squadra gioca con spirito e generosità, dipende molto da noi. Il tifoso va allo stadio con l’idea che la squadra faccia di tutto per vincere”.

Una soluzione per invertire la rotta potrebbe esser quella di schierare la difesa a tre: “Tutto è possibile, nella mia carriera non c’è un sistema di gioco preferito, devi capire le caratteristiche principali e mettere i giocatori più forti nelle posizioni migliori”.

Sui singoli: “Recuperiamo Bonaventura. A parte Caldara e Rodriguez, tutti gli altri sono disponibili e ho qualche soluzione in più. Bennacer è una di queste, credo che cambierò qualcosa rispetto alla gara contro la Roma. Paquetà deve incidere di più durante la gara. Ma tutti siamo chiamati a dare qualcosa in più, vale per tutti i giocatori del Milan. Siamo migliori di quello che stiamo dimostrando”.

La società è vicina all’allenatore: “Mai avuto una presenza così continua e assidua della società attuale al Milan: Massara, Boban e Maldini. Gazidis è venuto agli allenamenti. Una presenza continua per supportare me e i giocatori”.

Chiosa sull’attacco: “Piatek è il centravanti del Milan con alcune caratteristiche, Leao è lo stesso un centravanti con altre qualità. Da Rafael mi aspettavo di più con la Roma, Piatek ha voglia ma entrambi sono importanti. Possono anche giocare insieme, però hanno caratteristiche diverse. L’importante è la testa e di come si scende in campo”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...