,,

Virgilio Sport SPORT

Minaccia l'arbitro in pizzeria: maxi squalifica

La punta del Rovigo punito severamente dal tribunale federale.

L'attaccante del Rovigo Matteo Fusetti è stato squalificato con 75 giorni di squalifica, poi ridotti a 50 avendo patteggiato la pena, per aver minacciato l'arbitro Tudor Pralea all'interno di una pizzeria.

Il fatto risale al 13 marzo scorso, dopo la partita Boara Pisani-Colli Euganei, finita 2-3 e valevole per il campionato di Prima Categoria del Veneto durante la quale Fusetti era stato espulso. "Se mi danno tre giornate di squalifica do fuoco alla tua casa", ha detto la punta al direttore di gara, incontrato in pizzeria a Rovigo e reo di averlo cacciato dal campo due giorni prima. 

Pralea ha denunciato l'accaduto, inducendo la Procura federale ad aprire una lunga inchiesta conclusasi con la condanna del giocatore e con una multa di 200 euro al Rovigo, in quanto erede della società Boara Pisani, squadra del calciatore all’epoca dei fatti. 

Dopo il deferimento del 27 novembre, il Tribunale ha ha fissato la prima udienza per il 22 gennaio. Il successivo dibattimento, a cui hanno partecipato sia Fusetti che il suo avvocato, Pierfrancesco Munari, si è svolto martedì 5 febbraio. La proposta di patteggiamento da parte della difesa, accettata da Tribunale e Procura, ha consentito al giocatore di ricevere una riduzione della squalifica di 25 giorni, quando inizialmente era prevista di 75 giorni. Lo riporta rovigoindiretta.it.

SPORTAL.IT | 07-02-2019 15:30

Minaccia l'arbitro in pizzeria: maxi squalifica Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...