,,
Virgilio Sport SPORT

MotoGP, Australia amara per Valentino Rossi: la sua confessione

Le parole del Dottore dopo Phillip Island, dove altri italiani si sono tolti però importanti soddisfazioni.

Marc Marquez ha vinto un folle Gran Premio d’Australia a Phillip Island, ritrovandosi in testa soltanto all’ultimo giro dopo un aspro duello con Maverick Viñales (poi caduto a poche curve dal traguardo). Gara agrodolce per gli italiani: se da un lato Pecco Bagnaia ha concluso in uno strepitoso quarto posto, ben peggio è andata ai più blasonati Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, rispettivamente settimo e ottavo. E quest’ultimo nel dopogara non hanno nascosto la loro frustrazione.

Rossi aveva iniziato bene la sua giornata con un’ottima partenza: “E’ stato bello, stamattina ho fatto un bel tempo e sono partito lì vicino, è stato bello fare bene la prima curva e stare lì davanti. E’ stata una gara migliore delle ultime, ma ero molto lento nel rettilineo e tutti i giri mi passavano”, la sua riflessione.

Il Dottore di Tavullia ha quindi cercato di trovare un lato positivo nel suo piazzamento a punti in Australia: “Non è un grande risultato ma non è male. Qui abbiamo trovato un bilanciamento buono della moto, però ci mancava un po’ di grip dietro, è il tema che non riusciamo a risolvere“.

Ricordiamo che quella di Phillip Island non era una gara banale per Valentino Rossi, che nell’occasione ha raggiunto quota 400 gare corse nel Motomondiale. E che ha voluto anche parlare di Bagnaia: “Preferisco quando mi arriva dietro… a parte gli scherzi grande Pecco, gli faccio i complimenti, avrò occasione di salutarlo più avanti”.

E proprio Bagnaia ha analizzato la sua prestazione: “Ce l’ho messa tutta per prendermi il podio, perderlo per 50 millesimi dà fastidio. Però sono contento, oggi sulle percorrenze facevo la differenza”.

Sesto al traguardo, invece, Andrea Iannone. L’abruzzese ha anche condotto la gara per qualche curva al terzo giro: “Portare l’Aprilia così in alto è stata un’emozione impagabile”, ha ammesso.

“Voglio ringraziare tutti gli uomini del team. Sin dall’inizio delle prove ho capito quanto oggi fossimo forti”, ha spiegato ancora il centauro di Vasto.

SPORTAL.IT | 27-10-2019 09:42

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...